Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 4 giu – Sono almeno 5 le persone rimaste uccise in un albergo di Darwin, in Australia. Un uomo è entrato all’interno dell’hotel Palms in McMinn Street con in braccio un fucile a pompa e ha iniziato a sparare prima di fuggire ed essere arrestato dalla polizia. Secondo i media australiani non dovrebbe trattarsi però di un attacco terroristico. A confermarlo anche le parole del primo ministro, Scott Morrison: “A nostro avviso non è un atto terroristico”, ha detto il premier ai giornalisti che lo hanno interpellato a Londra.

Oltre ai cinque morti accertati, molte persone sarebbero rimaste ferite all’interno dell’albergo. Secondo alcuni testimoni il killer, un 45enne, avrebbe cercato in ogni camera un uomo di nome Alex. Una volta in fuga è riuscito a rimanere a piede libero per un’ora circa, prima di essere fermato dalle forze dell’ordine. Stando a quanto riferito dall’emittente locale Abc, il killer era stato rilasciato recentemente dal carcere.

Eugenio Palazzini

Commenta