Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 23 feb – Il Ghana è una delle nazioni africane con la crescita economica più alta e questo è dovuto a politiche mirate che, tra le altre cose, stanno promuovendo la produzione agricola. A tale proposito è importante citare il programma “Planting for food and Jobs” che ha il duplice scopo di raggiungere l’autosufficienza alimentare e creare posti di lavoro nel settore primario.

Ghana: obiettivo autosufficienza alimentare

Il programma ha già raggiunto risultati di rilievo permettendo al Ghana di essere autosufficiente nella produzione di riso e soia. Adesso il governo si è posto come obiettivo quello di raggiungere nei prossimi tre anni l’autosufficienza nella produzione di carne di pollo e lo sta facendo offrendo agli allevatori incentivi per espandere la produzione.

Per quanto importante, il settore aviario non è il solo ad aver ricevuto attenzioni: sono stati distribuiti a tutti i contadini fertilizzanti e sementi migliori per aumentare la produzione agricola e i risultati si sono visti visto che il Ghana ha esportato diversi prodotti a Paesi come Niger, Nigeria, Togo, Burkina Faso e Costa D’Avorio.

Al fine di diversificare la produzione agricola – che si basa ancora in buona parte sulla produzione di cacao – il governo ha distribuito sementi per aumentare la produzione di anacardi, olio di palma, mango, cocco e caffè e ha anche incentivato l’uso di macchinari per lavorare i prodotti raccolti.

Serre per verdure e fiori

Tutto questo è notevole ma il piano non si ferma qui, visto che adesso il ministero dell’Agricoltura punta alla costruzione di nuove serre per produrre verdure e fiori.

Per questo piano il Ghana vuole seguire l’esempio del Kenya che dalla produzione di fiori e vegetali guadagna ogni anno 3 miliardi di dollari di valuta pregiata esportando questi prodotti in Europa. Al momento sono in costruzione tre serre: una una sta per essere inaugurata ad Akumadam nel distretto nord di Offinso, le altre seguiranno a breve.

Tutto questo impegno non è passato inosservato: è degno di nota il fatto che anche il governo del Marocco abbia offerto il proprio sostegno per migliorare la produzione agricola del Ghana: lo scorso dicembre è partito un progetto comune avente come scopo quello di creare una mappa della fertilitè del suolo e Rabat si è offerta di fornire attrezzature da laboratorio e assistenza tecnica.

Giuseppe De Santis

Commenta