Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 12 mag – Due caccia americani hanno intercettato nello nello spazio aereo internazionale, al largo della costa dell’Alaska, due bombardieri russi Tu-95 “Bear”. Lo riporta la Cnn citando il Norad, il Comando di difesa aerospaziale del Nord America.
“Verso le 10 (le 16 italiane) di ieri due caccia Norad F-22 con base in Alaska hanno intercettato e identificato visivamente due aerei bombardieri a lungo raggio Tupolev Tu-95 Bear che volavano nella zona di identificazione della difesa aerea attorno alla costa occidentale dell’Alaska, a nord del Isole Aleutine”. Lo riferisce il maggiore canadese Andrew Hennessy, portavoce del Norad.
“Gli aerei russi sono stati “intercettati e monitorati dagli F-22 fino a quando hanno lasciato la Zona di identificazione aerea (Adiz) lungo la catena delle Isole Aleutine diretti a ovest” – ha proseguito Hennessy.
I due bombardieri non sono mai entrati nello spazio aereo americano, sempre secondo la relazione del maggiore canadese. L’ultima intercettazione di aerei russi da parte di jet americani risaliva a un anno fa, il 3 maggio 2017.

Ilaria Paoletti

2 Commenti

  1. ……..gli USA, ogni volta che ”incontrano” Putin, hanno una convulsione nella parte bassa del sedere..

  2. cosa ” intercettano ” nello spazio aereo internazionale sti buffoni ?
    è di tutti che intercettino gli israeliani nello spazio aereo della siria …………………….

Commenta