Il Primato Nazionale mensile in edicola

Madrid, 30 lug – Saviano, Famiglia Cristiana, la Boldrini, Padellaro, Vauro, e tutte le magliette rosse, che passano le loro giornate a insultare Salvini sputando odio contro il ministro dell’Interno, tacciano dinanzi alla Guardia Civil spagnola che carica i migranti e li respinge al confine con il Marocco.
Un silenzio ipocrita dinanzi ai clandestini che utilizzano cesoie per tagliare la recinzione e lanciano addosso agli agenti calce viva, bottiglie piene di urina e feci e anche bombolette di deodorante spray a modo di lanciafiamme. Un silenzio che svela l’impostura. Il governo spagnolo è buono a prescindere perché di sinistra. La sinistra quando picchia non fa male e se respinge i migranti fa bene.
Salvini, no. E’ cattivo. E’ il nemico politico da abbattere anche con modi bruschi. I clandestini africani possono farsi largo con bombe di merda, urina e calce viva. Nessun problema, nessuna condanna. I migranti sono soldi che camminano. Business. Finanziamenti alle associazioni e alle ONG. Le mafie ringraziano. Le nostre e le straniere. Gli interessi sui migranti le uniscono.
Gaetano Montalbano

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Anche i fratelli spagnoli stanno assaggiando la parte amara della politica immigrazionista europea.
    Probabilmente quando si accorgeranno che nello stemma della guardia civile spagnola c’è il fascio littorio incrociato con la spada faranno tante #maglietterosse 🙂

Commenta