Berlino, 3 settembre – In questo video girato a Chemnitz durante i disordini dei giorni scorsi (seguiti all’accoltellamento, da parte di un immigrato, di un cittadino del posto) alcuni esasperati cittadini tedeschi spiegano a una giornalista pasionaria pro-immigrazione i motivi per cui la convivenza forzata con gli allogeni è diventata ormai insostenibile: criminalità, molestie sessuali, impunità a fronte dei crimini commessi.

La scena mostra molto meglio di tante analisi sociologiche e politiche lo scollamento totale tra i mass media, sempre più accecati dalla loro narrazione politicamente corretta, e la cittadinanza che, al contrario, si trova a vivere i frutti dell’immigrazione incontrollata sulla propria pelle.

Cristina Gauri

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. Scrivete dell’Italia per favore, scrivete dello schifo immondo ed ignobile che ogni patriota deve subire nell’ascoltare gli indegni media di sinistra,televisivi e non,con i loro parziali, autoreferenziali e comunistoidi nani e nane,pennivendoli marziani che hanno in odio gli italiani e proteggono i negroidi analfabeti tribali……..magari qualche idiota italiano si sveglia,in Germania già lo stanno facendo e non resteranno impunite le merde bastarde islamiche e la feccia africana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here