Il Primato Nazionale mensile in edicola

Molte famiglie italiane, quando arriva il momento di ristrutturare la propria casa, incontrano diverse difficoltà. Difficoltà legate soprattutto ai costi e alle decisioni in merito a cosa rimodernare. Va poi messo in conto anche lo stress, spesso dipendente da un budget non facile da definire, e dal caos creato nella propria abitazione. Eppure, quando la ristrutturazione diviene necessaria, non bisogna fuggire ma affrontarla con piglio e con sicurezza. Il tutto partendo dalla conoscenza delle informazioni più importanti. Di conseguenza, in questo articolo vedremo quanto costa ristrutturare una casa e in quali ambiti intervenire.
Qual è il costo medio per ristrutturare una casa
Naturalmente il costo dipende sempre e comunque dalla metratura dell’immobile e dal tipo di interventi da effettuare. È comunque possibile fare una media, se si considera una casa di circa 70 metri quadri ed una ristrutturazione standard. Partendo da questa situazione ipotetica, in media si spendono intorno ai 10mila euro per un ammodernamento completo dell’abitazione. Poi è il caso di analizzare quali sono le spese più impegnative per chi ristruttura la propria casa. Fra queste spicca ad esempio il bagno, con una media di costo intorno ai 3mila euro. Se si include nel pacchetto anche il garage, allora le spese salgono di altri mille euro. Chi intende avviare dei lavori di ristrutturazione può consultare anche il web, che offre diversi siti specifici con motori di ricerca. Ad esempio per chi è residente vicino la capitale può fare la ricerca su portali come ristrutturazioni.com, dove è possibile trovare le principali imprese edili a Roma.
Oggi gli italiani puntano sulle case ecologiche
Ricorrere ad una ditta affidabile serve anche per accontentare un’altra domanda delle famiglie italiane di oggi: ristrutturare in chiave green, così da poter abitare in una casa ecologica. Si tratta di uno dei trend ad oggi più vivi e ricercati dalle famiglie dello Stivale. Una casa eco-friendly non procura alcun danno al pianeta, e anzi dimostra di essere utile sotto diversi punti di vista. Secondo le ricerche di settore, al momento il 65% degli italiani dice di essere contento della propria abitazione. Nel caso di futuri interventi, però, il 33% opterebbe per una ristrutturazione green.
Bonus per la ristrutturazione
È bene sottolineare che ristrutturare una casa oggi conviene, in quanto consente di farla rendere fino al +10%, il merito va ovviamente alla riqualificazione energetica. Inoltre, oggi la Legge di Bilancio prevede una serie di interessanti bonus per chi decide di ristrutturare casa. Si parla di una detrazione fiscale pari al 50% dei costi degli interventi. Nel set di lavori che vengono inclusi nel bonus troviamo la manutenzione straordinaria e la sostituzione del pavimento e degli infissi. In aggiunta si trovano anche i restauri o i risanamenti, insieme a tutti i lavori facenti parte della manutenzione ordinaria.
Grazie ai bonus fiscali e all’eco-edilizia, la fase di ristrutturazione diventa più intelligente e soprattutto meno costosa.
 

Commenta