Roma, 14 mag – Di recente in Ghana sono stati scoperti grossi giacimenti di bauxite, ma il governo di Accra non vuole venderlo in maniera grezza, puntando a trasformarlo in centro di produzione di alluminio per massimizzare i benefici economici. Per capire l’importanza di questa politica, basti pensare che mentre la bauxite viene venduta a 60 dollari la tonnellata, l’alluminio può generare più di 2.000 dollari la tonnellata e visto che le riserve di bauxite in Ghana ammontano a 900 milioni di tonnellate, la trasformazione di questo minerale può generare guadagni per circa 1.000 miliardi di dollari e contribuire alla creazione di 2 milioni di posti di lavoro. Un beneficio enorme per un Paese come il Ghana che sta attraversando una grave crisi finanziaria.

Come il Ghana investe nell’alluminio

Per raggiungere questo obiettivo, il parlamento ghanese ha approvato il Ghana Integrated Alluminium Development Corporation Act, un provvedimento con cui tra le altre cose ha portato alla nascita del Ghana Integrated Alluminium Development Corporation (GIADEC), una società che ha come compito quello di promuovere la produzione di alluminio nel Paese. Per realizzare questo piano, la GIADEC punta non solo a espandere la miniera di bauxite già operativa, ma anche ad aprirne altre tre. C’è poi un altro obiettivo: aprire nuove raffinerie per trasformare la bauxite in alluminio e modernizzare la Volta Alluminium Company. Questi progetti sono in fase di completamento e questo significa che presto il piano di fare del Ghana un importante produttore di alluminio potrà diventare realtà.

Leggi anche: Ghana, un nuovo impianto per il secondo produttore mondiale di cacao

Giuseppe De Santis

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta