Il Primato Nazionale mensile in edicola

Davos, 21 gen – “Dobbiamo respingere i profeti perenni della sventura. Questo non è il momento del pessimismo. Questo è il momento dell’ottimismo”. Lo ha detto al Forum economico mondiale di Davos il presidente americano Donald Trump, rivolgendosi indirettamente a Greta Thunberg, intervenuta poco prima di lui. Nel suo discorso, il presidente Usa ha aggiunto che “la paura e il dubbio non sono buoni consiglieri”. “Per abbracciare e accogliere le possibilità di domani dobbiamo respingere i profeti di sventura e questa apocalisse che ci è stata prospettata – ha insistito Trump -. Dobbiamo dimenticare quelli che ieri ci prospettavano un futuro buio e cupo. Hanno previsto crisi per sovrappopolamento negli anni ’60, carestie di massa negli anni ’70 e la fine del petrolio negli anni ’90”. “Noi – ha affermato – non lasceremo che succeda”. Il presidente Usa poi sottolinea “con orgoglio” il primato degli Stati Uniti per “la qualità dell’aria e dell’acqua potabile”. L’aria, ha fatto presente, “non è mai stata così pulita negli ultimi 40 anni”. “Siamo impegnati a proteggere la maestà del creato e la bellezza naturale del nostro mondo”, ha assicurato, annunciando che “gli Stati Uniti aderiranno al piano per piantare un trilione (mille miliardi, ndr) di alberi che verrà lanciato qui”.



Greta: “Le emissioni di CO2 non sono state ridotte”

La presenza della piccola Greta e del suo codazzo di attivisti la dice lunga sulla piega che ha preso questa 50 esima edizione del Forum di Davos, improntato sulla moda del momento (soprattutto per i ricconi à la page che partecipano) ossia quella della lotta ai cambiamenti climatici. E proprio Greta, con i consueti toni apocalittici, ha spiegato che sebbene ci sia “maggiore consapevolezza” e “il cambiamento climatico” sia “diventato un tema ‘caldo'”, “da un altro punto di vista non è stato fatto nulla, le emissioni di CO2 non sono state ridotte ed è questo il nostro obiettivo“. “Le persone muoiono a causa del cambiamento climatico e anche una sola frazione di grado centigrado di riscaldamento è importante. Ma non credo di aver mai visto un solo media comunicarlo, so che non volete dirlo”, ha affermato la solita Greta. “Ma io continuerò a ripeterlo finché voi non lo scriverete”, ha avvertito.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Qualcuno faccia sapere a Greta che ogni anno nel mondo muoiono molte piu persone per il freddo che per il caldo.

Commenta