Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 14 ago – Se a festeggiare ci fosse stato Trump, ora staremmo parlando di un caso internazionale. E invece, dato che si tratta di Barack Obama, la festa per i suoi 60 anni – tenutasi a Martha’s Vineyard, isola davanti alla costa del Massachusetts – è stata descritta con toni entusiastici da tutta la stampa mainstream. Non che fossero mancate le polemiche, beninteso. Ma se un ex presidente degli Stati Uniti ti dice che ha organizzato una festicciola per pochi intimi (tutti immunizzati), e poi ti ritrovi tra i 300 i 400 ospiti assembrati e senza mascherina, beh, ti senti un po’ preso per il naso.



Il focolaio è colpa della festa di Obama?

Tanto più che, come riporta in esclusiva il Daily Mail, dopo la festa di Obama, a Martha’s Vineyard si sono registrati ben 74 nuovi positivi al Covid-19. «In questo momento non siamo a conoscenza di alcun caso collegato alla festa di Obama», ha dichiarato al quotidiano britannico il portavoce del Consiglio sanitario di Maura Valley. «È un po’ troppo presto per dirlo, e l’unico modo per saperlo è attraverso una tracciabilità completa dei contatti», ha aggiunto. Certo, è ancora presto per stabilire una correlazione tra i due eventi, ma la coincidenza – si converrà – è alquanto sospetta.

Misure di sicurezza insufficienti

Alla grande abbuffata infatti, prosegue il Daily Mail, hanno partecipato «dalle 300 alle 400 persone», tra cui numerosi vip, «da Jay Z e Beyoncé a Chrissy Teigen e John Legend». Il quotidiano prosegue: «Molti degli ospiti sono arrivati ​​in aereo con un jet privato e sono rimasti a Edgartown, il centro del focolaio dell’isola. Diverse celebrità, tra cui Bradley Cooper, si sono registrate all’Harbour View Hotel, dove sei membri dello staff sono poi risultati positivi». Obama ha ovviamente assicurato di aver preso tutte le precauzioni del caso per far svolgere la festa in totale sicurezza. Ma, continua il Daily Mail, «alcuni abitanti dell’isola hanno ironizzato su tali misure», dato che gli invitati alla festa non sono affatto rimasti nella villa di Obama, ma hanno visitato diverse località dell’isola, partecipando anche ad altri eventi.

Elena Sempione

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta