Il Primato Nazionale mensile in edicola

La Spezia, 29 feb – Si è svolto ieri presso lo stabilimento di Muggiano (La Spezia) il varo tecnico della corvetta “Al Zubarah”, prima unità della classe commissionata a Fincantieri dal ministero della Difesa del Qatar nell’ambito del programma di acquisizione navale nazionale.

Un gioiello della nautica tricolore

L’unità, che verrà consegnata nel 2021, sarà altamente flessibile con capacità di assolvere a molteplici compiti che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare al ruolo di nave combattente.

Progettata in accordo al regolamento RINAMIL (destinato alla classificazione delle navi in acciaio, ausiliari e combattenti, dalle corvette in su), “Al Zubarah” è lunga quasi 110 metri, larga 14,70 e sarà dotata di un sistema di propulsione combinato diesel (CODAD), potrà raggiungere una velocità massima di 28 nodi ospitando a bordo 112 persone.

L’unità potrà impiegare mezzi veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat) imbarcandoli tramite una gru laterale e una rampa situata all’estrema poppa. Il ponte di volo e l’hangar saranno attrezzati per accogliere un elicottero NH90.

L’accordo Fincantieri-Qatar

L’accordo tra Fincantieri e Qatar prevede la fornitura di sette navi di superficie, di cui quattro corvette della lunghezza di oltre 100 metri, una nave anfibia (landing platform dock) e due pattugliatori (offshore patrol vessel), più servizi di supporto in Qatar per 15 anni dopo la consegna delle navi. Tutte le unità verranno interamente costruite nei cantieri italiani del gruppo assicurando sei anni di lavoro.

Aldo Campiglio

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Spero almeno che l’abbiano venduta al doppio del suo valore, ma ne dubito.
    Qatar stato canaglia, Italia stato coglione. Fanculo

Commenta