Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 25 gen – Ennesimo episodio di violenza in Francia. Ancora immagini di un ragazzo bianco pestato da un gruppo di suoi coetanei, spesso “francesi” di origine africana o figli di immigrati. Il video questa volta è stato diffuso direttamente da Marine Le Pen. Nelle immagini si vedono una dozzina di ragazzi intenti a prendere a calci un loro coetaneo che si trova in terra in evidente difficoltà, tra risa e frasi di scherno. “Contro la feccia (la Le Pen usa il termine “racaille”), sostienici per difendere i francesi”, scrive su Facebook Marine Le Pen, linkando il sito per iscriversi al suo Rassemblement National e pubblicando il video.

Il razzismo “anti-francese”

“Noi, madri e padri di Francia”, scrive ancora la Le Pen, “non possiamo più sopportare di vedere la moltiplicazione di questi vili linciaggi, spesso motivati dal razzismo anti-francese, che fanno vivere i nostri bambini nella paura. Se lo stato non ferma questa feccia, loro non si fermeranno! LA GIUSTIZIA DEVE Svegliarsi!”.

? Face à la RACAILLE, soutenez-nous pour défendre les Français ➡️ http://www.adhesions-rn.fr? Nous, mères et pères de France, ne supportons plus de voir se multiplier ces lynchages ignobles, souvent motivés par un racisme anti-français, qui font vivre nos enfants dans la peur. Si l’Etat n’arrête pas ces racailles, ils ne s’arrêteront pas ! IL FAUT QUE LA JUSTICE SE RÉVEILLE !

Publiée par Marine Le Pen sur Samedi 25 janvier 2020

Davide Romano

1 commento

  1. In Francia soprattutto nella capitale sussiste questo problema da anni. La “polizia” francese è filo-comunista radical, difendono solamente i sinistri e gli stranieri e da anni e questi sono i risultati.

Commenta