Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 giu – Idiozia, ignoranza e arroganza sono ingredienti perfetti per un cocktail esplosivo. Se a questi aggiungiamo l’impunità che certi manifestanti Black Lives Matter ritengono evidentemente di avere anche compiendo gesti deprecabili, ecco che il cocktail viene usato a ripetizione. C’è una forma di stolta foga iconoclasta che sta infatti generando la “caccia alla statua da abbattere”. Così negli Stati Uniti, dopo aver preso di mira i monumenti che celebrano combattenti sudisti, adesso chi dice di protestare contro il razzismo sta vandalizzando e in alcuni casi abbattendo le statue dedicate a Cristoforo Colombo.

Sangue di Enea Ritter

La notte scorsa due di queste statue, in memoria dell’esploratore genovese, sono state attaccate in Virginia e a Boston. Chi si è scagliato contro questi monumenti lo ha fatto perché Colombo sarebbe un simbolo del genocidio dei nativi americani. E’ abbastanza superfluo far notare a questi deliranti manifestanti, in preda alla sindrome dell’atto vandalico, che oltre a compiere gesti barbari rischiano di innescare un effetto emulativo. Prova ne è quanto successo a Bristol. E’ inutile perché probabilmente è esattamente quello che vogliono. Intanto a Richmond, in un parco cittadino, una statua di 2 metri e mezzo di Cristofoto Colombo è stata rimossa, per poi venire trascinata con delle corde nei pressi di un laghetto circostante e infine data alle fiamme.

Black Brain




Come se non bastasse, sul piedistallo della statua, gli “eroici” autori di questo scempio hanno poi scritto con la bomboletta spray deliri di questo tipo: “Colombo rappresenta il genocidio”. Ma non è la prima volta che vandali imbevuti di ideologia barbarica si scagliano contro le statue del navigatore italiano. Lo scorso hanno due statue di Colombo furono vandalizzata con della vernice rossa a San Francisco e a Providence. Mentre nel 2018 a Los Angeles fu rimossa la statua di Colombo a Grand Park.





 

Eugenio Palazzini

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

10 Commenti

  1. Chi non ha consapevolezza del suo passato è una MERDA .
    Le razze esistono , coglioni , non potete farci nulla .

  2. Sono solo delle scimmie prive di coscienza, delle bestie selvagge, altro che siamo tutti uguali, grazie agli Dei siamo diversi e distinti!!!

  3. noi rendiamo omaggio ai nostri caduti in piedi, col braccio teso perché i veri uomini sono sempre presenti !

Commenta