Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 6 mag – Stando ai pretoriani del lockdown la Germania è un cattivo esempio ma si accorgerà presto che senza misure restrittive all’italiana il coronavirus potrebbe dilagare. Un’ipotesi, quella di detti pretoriani, che non sembra trovare riscontri con la realtà dei fatti. Anzi, oggi il governo di Berlino ha annunciato che da metà maggio ripartirà la Bundesliga, massima serie del campionato tedesco di calcio. Se quest’ultima ieri veniva considerata un’opzione al vaglio del governo di Angela Merkel, oggi Reuters e Bild la danno per decisione già presa.

In attesa dunque della conferenza (che si terrà nel pomeriggio) del cancelliere tedesco e che dovrebbe ufficializzare le nuove misure. Sta di fatto che la Merkel avrebbe raggiunto un accordo con i governatori dei Lander: la Bundesliga riprenderà, senza pubblico ma riprenderà. E a breve i massimi dirigenti del campionato di calcio tedesco dovrebbero stabilire la data esatta, ma è evidente che questa decisione farà da apripista per Liga, Premier e ovviamente Serie A.

Riaprono negozi e musei

I media tedeschi riferiscono inoltre che il governo di Berlino annuncerà a breve anche la riapertura di tutti i negozi, pur mantenendo regole igieniche e distanziamento tra persone. Come per la Bundesliga, anche in questo caso ci sarebbe già l’accordo tra Merkel e governatori degli Stati federati. Va detto che in Germania gli esercizi fino a 800 metri quadri non sono stati costretti alla chiusura, però adesso viene tolta la specifica limitazione. Potranno dunque riprendere l’attività tutti gli esercizi commerciali, a prescindere dalle dimensioni. Così come le attività sportive, che sempre nel rispetto di certe regole, riprenderanno.

 

 

Commenta