Roma, 10 nov – Il turismo è un settore con enormi potenzialità in termini di ricchezza e occupazione. Non sorprende che molti governi africani stiano puntando su di esso per rilanciare le proprie economie.

Il Ghana punta sul turismo

Una delle nazioni che in questi anni ha investito molto nel settore è il Ghana. A tale proposito il ministro del turismo Barbara Oteng-Gyasi, durante un intervento tenutosi in commemorazione del World Tourism Day, ha dichiarato che l’esecutivo vuole trasformare il Ghana nella principale attrazione turistica dell’Africa occidentale e, per raggiungere questo obiettivo, è stato varato un piano di investimenti per migliorare le infrastrutture turistiche e attirare più visitatori.
Al momento l’industria turistica in Ghana – che punta forte anche sullo sviluppo dell’industria – rappresenta il 5,5% del Pil e occupa un milione di persone ma il governo vuole aumentare il numero di occupati nel comparto. I primi risultati iniziano a vedersi: nella regione dell’est nel 2018 gli incentivi al turismo hanno creato diecimila posti di lavoro diretti e indiretti senza contare quelli a breve termine creati durante i vari festival organizzati per celebrare eventi culturali locali.
Giuseppe De Santis

Commenta