Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 7 gen – Sabato 5 gennaio, in tutta la Francia è andato in scena l’atto VIII della rivolta dei gilet gialli. A Parigi, durante uno dei tanti tafferugli tra manifestanti e forze dell’ordine, un uomo alquanto corpulento si è distinto per aver preso brutalmente a pugni due agenti della gendarmeria francese. Si tratterebbe del pugile 37enne Christophe Dettinger, ex campione di Francia dei pesi massimi leggeri. L’identificazione dell’uomo sarebbe avvenuta grazie ai filmati dello scontro che girano su internet. Nei video lo si vede con giubbotto e cappello scuri, mentre avanza verso i poliziotti tenendo alta la guardia, per pestare gli agenti che, nonostante la protezione di caschi e scudi, accusano il colpo e sono costretti a indietreggiare. Attualmente il pugile si è reso irreperibile ed è ricercato dalla polizia.

https://www.youtube.com/watch?v=HAlxxINK44I

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Bravo!!! Ha fatto bene contro la polizia (comunista) francese che da anni in Francia picchia solo sovranisti, quelli a favore della famiglia tradizionale ecc , peccato che poi si sia fermato. Spero vivamente che qualcuno prima o poi prenda a pugni anche macron (la minuscola è voluta).

Commenta