Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 ott – Una delle caratteristiche della nuova forma di immigrazione è certamente stata la dismisura: infatti a muoversi verso l’Europa non sono più gruppi ristretti di persone ma centinaia di migliaia e addirittura milioni di persone. Per esempio attraverso la sola rotta mediterranea sono arrivati in Europa 216mila persone nel 2014 e 1 milione di persone solo nel 2015.

I terribili numeri dell’immigrazione

A queste cifre, già di per sé significative, vanno poi aggiunte quelle relative alla rotta balcanica. Se poi andiamo nel dettaglio, nel 2015 per esempio la Germania ricevette ogni giorno circa 10mila persone. Addirittura solo a settembre del 2015 entrano in Baviera in 170mila. Complessivamente nel 2015 la Germania accolse quasi 1 milione e mezzo di immigrati.

È necessario insistere su questo aspetto e cioè sul fatto che non vi sono piccoli gruppi che si riversavano sull’Europa, ma due sub-continenti. La scelta di andare in Europa naturalmente non è certo casuale. Potrebbero recarsi in Russia o nei ricchi paesi islamici, ma gli immigrati erano – e sono – consapevoli del fatto che numerosi Paesi europei hanno uno Stato sociale universale gratuito, leggi ben disposte ad accogliere i nuovi arrivati.

Naturalmente l’assenza di una politica dell’immigrazione unitaria pone diversi problemi: la delinquenza organizzata che gestisce il traffico di stranieri, la realizzazione di campi costosa e poco efficace, la distribuzione dei profughi nei diversi Paesi e soprattutto il consistente investimento economico per sostenere tutta l’operazione. Insomma non possiamo certamente negare che le attuali ondate migratorie nulla abbiano a che fare con quelle precedenti che non erano caratterizzate da rilevanti ripercussioni politiche nazionali e internazionali.

L’immigrazione fa rima con grande sostituzione

Alla luce di questi dati alcuni autori – fra questi Michèle Tribalat – hanno sottolineato come la grande immigrazione che si sta verificando porterà ad una vera e propria grande sostituzione: infatti non è che lo strumento primario di un più ampio progetto che punta a riversare in Europa milioni di persone che gradualmente rimpiazzeranno la popolazione europea.

Ora, dal momento che i nuovi immigrati sono prevalentemente africani e musulmani, attraverso la grande sostituzione cancelleranno gradualmente ogni traccia della tradizione europea servendosi proprio dello Stato sociale e delle numerose libertà presenti in Europa. In altri termini: la libertà di movimento, i servizi sociali, l’ambiente sicuro non faranno altro che favorire questo progetto. Secondo questa concezione insomma l’accoglienza senza limiti non farà altro che distruggere la tradizione europea: l’Europa in modo inconsapevole non farà altro che distruggere se stessa.

Roberto Favazzo

La tua mail per essere sempre aggiornato

29 Commenti

  1. Non è altro che la più evidente è banale realtà, solo che c’è ancora una larga componente di popolazione autoctona cloroformizzata dalla cultura e propaganda liberalprogressista che non si rende conto dell’imminente sostituzione, si tratta di 40/50 anni al massimo…

    • Il piano kalergi, non è altro che lo studio ordinato, ad un bastardo nulla facente, oltretutto pervertito, dai miliardari americani, nei primi anni del 1900, per distruggere l’Europa. Ciò che lascia perplessi è la completa indifferenza dei plenipotenziari europei di fronte al loro più completo annientamento. L’invasione che si sta’ attuando adesso, invasione brutale e selvaggia da una massa di negroidi peraltro tutti in età militare, non ha altro scopo che quello di neutralizzare la popolazione europea i cui giovani emigrano verso nazioni lontane impoverendo l’Europa di forze vitali. Gli europei invece di fare fronte unico di fronte a questo cataclisma distruttivo, spalancano le loro porte convinti che quello che sta succedendo non li riguardi. Oggi siamo ancora in tempo a porre rimedio a questo sfacelo, ma ogni giorno che passa diventerà sempre più difficile, e per noi oneroso. LE INVASIONI HANNO SOLO PORTATO GUERRE E DISTRUZIONI, la storia c’è lo insegna. L’essere diabolico che manovra tutto questo disastro è quel lurido bastare di ebreo ungherese che ha nome SOROS che negli anni 90 ha portato il nostro Paese in bancarotta ed oggi con l’invasione che gestisce ci costa, solo a noi Italiani, una decina di miliardi di euro ogni anno. GLI ITALIANI DEVONO DARSI UNA MOSSA VELOCE NON DEVONO GUARDARE IN FACCIA NESSUNO E SANARE AL PIÙ PRESTO QUESTA SITUAZIONE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

  2. Ma una volta che queste risorse ci avranno sostituiti, cosa faranno se non sanno fare e non hanno voglia di fare niente? Noi saremmo estinti e loro saranno Pinto e a capo

    • I NEGRI sono , QUANTOMENO, PARASSITI. SIC ET SIMPLICITER. LORO, al fatto che i BIANCHI si ESTINGUANO, e che, LOGICAMENTE, non possano più MANTENERE NEGRUME & NEGRAGLIA, manco stanno lì a pensarci, o a ragionarci sopra! (Quando va BENE, le facce color merda, fanno un kg. di CERVELLO in QUATTRO. n.d.r.). LORO sono TALI & QUALI alla TENIA ECHINOCOCCO, (nome, guarda caso, che sa’ di NEGRO, n.d.r.), che si incista nel CERVELLO di un MAMMIFERO, (UOMO COMPRESO, n.d.r.), condannandolo a MORTE. pensate che, alla TENIA possa FREGARGLIENE QUALCOSA? LEI continuerà in QUALCHE MODO il suo ciclo attendendo che un qualche altro MALCAPITATO si METTA IN BOCCA la sua IMMONDA SEMENZA! Proprio come le facce color merda. Sia che siano BINGHI – BONGHI, sia che siano gli “adoratori” PUZZONI del “dio” NEGRO, BLASFEMO & FASULLO che si chiama: “grullhallah”.

  3. Ancora con il complottismo del “piano kalergi” e di Bernardini??? Non c’è nessun complotto, c’è un continente ricco ma in crollo demografico che ne ha di fronte uno povero in boom demografico (a dire il vero solo più nella sua parte subsahariana). A che (e a chi a parte i saprofiti delle paure) serve inventarsi complotti?

  4. Ancora con il complottismi del “piano Kalergi” e delle citazioni di Bernardini??? La verità è semplice: c’è un continente più ricco in piena crisi demografica che di fronte ne ha un altro più povero che, almeno nella sua parte subsahariana, è invece in pieno boom demografico. A che (e soprattutto a chi, salvo i saprofiti delle paure) serve inventarsi complotti?

  5. Non mi tornano i conti. Se la Germania nel 2015 ricevette 10.000 immigrati al giorno, come è possibile che in totale nel 2015 ne ricevette un milione e mezzo? Non spariamo numeri a caso.

  6. A quasi tutti sfugge che annienteranno il nostro sistema sanitario, già ora i PS degli ospedali sono spesso intasati. L’accoglienza -senza sostegni adeguati- di bambini che non parlano italiano ha abbassato il livello di istruzione, tanto è vero che i figli del ministro dell’istruzione vanno a scuola in Germania.

  7. quindi quelli al potere cercano di distruggere la nostra razza?a che scopo?una cosa noni torna però e voi direte cosa non torna, quindi al potere oscuro ci sono dei mangia banana?

  8. Il dramma è che gli invasori essendo incapaci di costruire alcunchè, e lo dimostra la condizione dei loro paesi pur ricchissimi di materie prime, porteranno alla completa distruzione ciò che gli europei hanno costruito in millenni di storia e nel giro di un paio di generazioni torneranno all’età della pietra !

    • I “paesi – cesso” sono TALI perché sono ABITATI da RAZZE – CESSO. La VERITA, NUDA & CRUDA, è SEMPRE LAPALISSIANA….. E’ chi la vuole CANCELLARE, ma non può, e la TRAVISA, che deve arrampicarsi sugli specchi con DISCORSI PIENI DI NULLA. Proprio come nell’ odierna MASSMEDIALITA’ buonista& globalista. I SOLONI che vogliono sopravvivere A LUNGO sul PALINSESTO devono SEMPRE dire : NULLA! Ma devono saperlo fare con MOLTE PAROLE!

  9. Mi dispiace per i miei figli e l’unica nipote che ho ma fra 50 anni i negri e i musulmani saranno la prevalenza non solo in Italia ma anche nei paesi dell’Europa occidentale. Io non ci saro’ piu’ ma che Dio protegga chi restera’ altrimenti le nuove crociate saranno combattute in terra europea.

  10. Il bello che la maggiore non vengono per un lavoro ma per fare soldi fra prostituzione droga ecc, gia oggi specie i nigeriani fanno solo crimini. Il bello che prendono le tante case di anziani le occupano e si fanno pagare pure le bollette, un paese cosi corrotto che per non vedete sentire siamo diventati tutti vigliacchi e fessi

  11. Sembra una cattiveria ma non è così credete. Ci stanno invadendo grazie ad una torbida e vellutata democrazia. Immaginate solo per un attimo che il fenomeno fosse stato al contrario. Ci avrebbero messo tutti in recinti chiusi dato da mangiare come animali, e penso sterminato in mare a fior di cannonate….. prima di approdare nelle loro terre. Questo lo avrebbero fatto nel segno della conservazione e sovranità islamica nel mondo arabo…..

  12. Penso che chi li ha fatti entrare haammucchiato un bel gruzzoletto magari nascosto in banche di altri stati dove è pronto a fuggire con la famiglia appena la situazione non sarà più proficua. Il danno è dei poverelli italiani che resteranno. Loro arrivano senza nemmeno un paio di calzini di ricambio ma hanno il cellulare per informare chi deve entrare di tutto. Inoltre hanno avvocati, sanità, e un pacchetto all inclusive gratuito, vengono si servono e mandano soldi a casa per il prossimo che deve entrare. Vogliono la casa, non un lavoro, a sgobbare ci pensano gli italiani. Questo si spiega perché tunisini, algerini, marocchini pur avendo una terra che può generare turismo e risorse per il mercato non coltivano i pomodori a casa loro. La pubblicità del nostro paeseconche vedono in televisione al loro paese nelle baracche e’ per loro l’Eldorado, non sanno che l’italiano medio lavora prima per lo Stato, poi per portare la pagnotta a casa….Come diceva la Fallaci, svegliamoci prima che sia troppo tardi

  13. A sentire questi commenti mi viene da dire che l’ Europa ormai ha già perso la battaglia , non quella contro immigrati e europei o nera e bianca , o ricca e povera , ma la battaglia contro l ignoranza e il razzismo .. l’immigrazione di un popolo verso oltre confine e sempre stato un problema ma quando arriviamo a parlare di affondare le nave o ammazzare i negli vuol dire che oramai l italiani non hanno capito niente dal loro storia o in generale della storia dell’ Europa .. Quando i vostri nonni migravano verso l America con le barche alla ricerca di un futuro migliore questo non si chiamava immigrazione vero ?? E quando gli europei venivano in Africa con loro finta bibbia per schiavizzare essere umani e rubare le richezze questo come si chiama ?? State soltanto raccoltando quello che i vostri antenati hanno seminato nei paesi poveri .. allora non rompete più il cazzo sto commenti da ignoranti ..

    • Cosa è che IGNOREREMMO? Perché, caro negrone, dire IGNORANTE, in ITALIANO, non è un’ OFFESA, ma significa definire colui che NON È EDOTTO in QUALCHE COSA. Dunque anche i più grandi STUDIOSI IGNORANO INFINITAMENTE DI PIÙ DI QUANTO CONOSCANO. Fatto il suddetto PANEGIRICO, forse INUTILE, visto a CHI mi rivolgo, riflettendo, capisco che, in fondo, non posso darTi tutti i torti sull’ IGNORANZA degli odierni CAUCASICI. Difatti un numero PIUTTOSTO CONSISTENTE, PURTROPPO! di Europei, ancora IGNORA, o, PEGGIO! vuole IGNORARE che VOI ALTRI siete NEMICI! I PEGGIORI che si POSSANO AVERE! Subdoli, vigliacchi & feroci!

  14. Saremo noi a dovere andare in Africa facciamo cambio. Dato che siamo gli unici che risolvono perché loro non sanno fare niente a parte i criminali

  15. A leggere questi commenti mi viene da piangere…addirittura ce chi scrive anche carcere per gli immigrati regolari…io sono da 20 ann in Italia con pure la mia famiglia..ma fatte davvero paura!!! Quanti immigrati sono in Francia in Inghilterra in Belgio in america e passo…e se tutti i paesi facessero la stessa cosa parlando solo di odio cosa sarebbe successo?…non sono i neri che sono stati i primi a invadere…bisogna parlare con i vostri nonni che sono andati a conquistare il mondo…l’Africa….adesso é troppo comodo piangere o dire chiudiamo le porte dopo avere svuotato le risorse africane…un po’ di umiltà rispetto e morale e consapevolezza si vuole.

  16. Se abbandoni l’ Europa e rimetti a posto l’ Africa, cosa ti credi? che i NEGRACCI non la rivendicherebbero come CASA LORO? I NEGRACCI e tutte le facce color merda che IMPESTANO e DEGRADANO le nazioni bianche, sono una autentica MALEDIZIONE LOVECRAFTIANA! ” Non c’ erano NEGRI in quella TRASMISSIONE….. Per questo si chiamava: HAPPY DAYS!” Puoi portare fuori una SCIMMIA dalla JUNGLA… Ma non puoi portare via la JUNGLA dalla SCIMMIA. (Vale, ANCHE & SOPRATTUTTO, per le facce color merda. n.d.r.).

Commenta