Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 ago – E’ ancora allerta tsunami in Indonesia. Una potente scossa di terremoto di magnitudo 6,8 è stata rilevata dalla Us Geological Survey. L’epicentro è stato individuato a 151 chilometri dalla provincia di Banten, al largo della costa sud-occidentale dell’isola di Giava. Per qualche minuto molti edifici della capitale indonesiana Giacarta hanno oscillato, con le emittenti televisivi locali che hanno mostrato immagini di persone intente a scappare in tutta fretta dai grattacieli.



Secondo l’agenzia geofisica americana, il terremoto avrebbe colpito a una profondità di 59 chilometri, a circa 227 chilometri dalla città di Teluk Betung, sull’isola di Sumatra Ma i centri sismologici hanno registrato molte stime diverse delle scosse, da una magnitudo di 6,9 a una di 7,4.

Dwikorita Karnawati, capo dell’agenzia indonesiana di meteorologia, climatologia e geofisica, ha ha invitato le persone che abitano nelle zone costiere a spostarsi verso un livello più elevato, senza però farsi prendere dal panico. Inutile dire comunque che i precedenti in Indonesia, che è in una zona fortemente sismica (il cosiddetto Ring of Fire) non sono rassicuranti e il timore dello tsunami è di un nuovo tsunami è del tutto comprensibile.

Alessandro Della Guglia
   



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta