Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 ago – La nave Alan Kurdi, della Ong Sea Eye, stamani era ferma a venti miglia nautiche da Lampedusa. L’intenzione degli attivisti dell’organizzazione non governativa era chiara: far sbarcare sull’isola siciliana i 40 clandestini recuperati da un gommone proveniente dalla Libia. Non a caso avevano ignorato volutamente il divieto di ingresso nella acque italiane notificatogli, un provvedimento firmato dai ministri Salvini, Trenta e Toninelli.



Il ministro dell’Interno aveva tra l’altro tuonato: “Se entrano in acque italiane, prenderemo possesso di quell’imbarcazione. Stiamo giocando a rubamazzo? Basta, mi sono rotto le palle. Le navi saranno requisite e saliremo a bordo”. Con tutta probabilità non ci sarà bisogno di verificare se Salvini passerà dalle parole ai fatti, perché la nave Alan Kurdi sta facendo rotta verso Malta. La Ong tedesca intende far scendere un bambino di 4 anni colpito in Libia da un’arma da fuoco che gli avrebbe provocato una ferita di dieci cm sulla spalla.

“Andiamo a Malta”

“Non offriremo a Matteo Salvini – ha detto Gordon Isler, portavoce della Sea Eye – un’altra occasione per uno show così indegno. Prendiamo sul serio le nostre responsabilità verso le persone salvate e ora andiamo a Malta. Abbiamo ancora a disposizione il diesel necessario per arrivarci e possiamo quindi prendere questa decisione autonomamente”.

Eugenio Palazzini



La tua mail per essere sempre aggiornato

8 Commenti

    • Bravo già che ci siete rimanete li a Malta basta che non andate in giro a rompere i coglioni alla gente.

  1. Ite! Ite! Andate!….. Toglietevi dalle palle!… E non tornate più! Non mancherete a nessuno! Ne voi, ne il vostro “prezioso carico “umano” “!!! ( leggi: zavorra, stupratori, tagliagole, infestatori, insudiciatori, degradatori, intasatori di servizi pubblici così come consistenti masse di merda intasano i cessi, vandali, molestatori, starnazzatori, scimmie ladre , e chi più ne ha, più ne metta!…). Navigate! E, possibilmente, fate naufragio permanente! Voi e ogni altra oenneggi’ fetente! (Dunque: tutte!).

  2. Vediamo di fare chiarezza. Voi avete fatto rotta per Malta non perchè “non volete offrire a Salvini un’altra
    occasione per uno show così indegno” ma semplicemente perché sapete benissimo che se venite in Italia perdete la nave. Chiarito il primo punto vediamo gli altri.
    Voi credete di essere furbi e siete soltanto scemi. Infatti “sperate” che la gente non si renda conto del fatto che lo show “indegno” lo offrite voi. E gli italiani, che a differenza di voi non sono scemi, lo hanno capito
    benissimo. Infatti un’azione come il salvare vite umane, che di per sè sarebbe di alto valore etico, perde completamente tale valore e assume addirittura connotati eticamente negativi quando le persone “salvate” invece di portarle a casa vostra le scaricate in casa d’altri cercando di “ABUSARE” di accordi internazionali fatti in altri tempi e pensati per altre situazioni. Se io decido di “salvare” un senzatetto dalla strada, me lo porto a casa mia, e lo mantengo compio un’azione etica. Se lo porto a casa del mio vicino e pretendo che lo mantenga il meno che mi possa capitare è essere mandato a fare in c..o. CAPITO? (Non credo, ma i momenti di lucidità capitano a tutti…)

    • Bravo. Non so come sia possibile che tanta gente non capisca queste cose così evidenti.
      Forse perché in molti , il bisogno di autodistruzione è elevato..! O forse perché nella confusione, la gente che non ha voglia di lavorare, ha maggiore possibilità di arraffare…

Commenta