jihadiLondra, 4 gen – Cinque prigionieri inginocchiati e costretti a confessare presunti crimini. Un discorso in perfetto inglese ed esecuzione avvenuta con un colpo di pistola alla testa per ognuno degli ostaggi. E’ quanto si può vedere nel nuovo macabro video dell’Isis che torna a minacciare la Gran Bretagna e in particolare il premier britannico David Cameron definito “un imbecille”, un “leader insignificante” e uno “schiavo degli Stati Uniti” per aver deciso di combattere lo Stato islamico. Il nuovo “Jihadi John” parla di cinque spie della Gran Bretagna giustiziate simulando la gestualità del suo predecessore colpito a morte da un drone lo scorso novembre. Il boia dell’Isis punta varie volte la pistola verso la telecamera minacciando Londra: “Britannici, sappiate che vi invaderemo. Pensate che il vostro governo si prenderà cura di voi quando sarete nelle nostre mani?” “Perderete questa guerra, come avete perso in Iraq e Afghanistan”. Il video termina con le immagini di un bambino che, sempre parlando in inglese, minaccia di uccidere tutti i miscredenti.

 

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here