Il Primato Nazionale mensile in edicola

Cloward-Piven: gli ideologi di ObamaRoma, 14 feb – Seguaci accaniti di Saul Alinksy, i professori sociologi della Columbia University (stessa Università di Barack Obama) Richard Cloward e Frances Fox Piven , postularono nel 1966 una strategia politica atta al sovraccarico del sistema di welfare pubblico degli Stati Uniti, detta appunto “Strategia Cloward-Piven”. In teoria, secondo la dottrina, il sabotaggio economico degli Usa causerebbe la trasmutazione totale d’America in uno  stato sociale centralizzato in tutti gli effetti, definito “enclave collettivista”. “Accelerare la caduta del capitalismo sovraccaricando la burocrazia governativa con una marea di richieste impossibili, quindi spingere la società alla crisi e al collasso economico”. L’implosione delle prestazioni sociali faciliterebbe un enorme picco di povertà e disperazione, una crisi finanziaria  che porterebbe ad un sistema completamente socializzato (“Social-democrazia”) imponendo agli Americani una redistribuzione forzata della ricchezza e una limitazione dei diritti. Secondo i due illuminati, la tattica di sopraffare la struttura sociale richiede la complicità del governo stesso. ll governo deve quindi cooperare con la strategia Cloward-Piven, generando sempre più programmi di welfare da sfruttare. Vale a dire, gli elitisti che controllano il governo devono voler “organizzare” le circostanze per permettere il successo della strategia Cloward-Piven, attraverso i cosiddetti “Otto gradi di controllo” della strategia Cloward-Piven:

Otto gradi di controllo di Cloward-Piven 1) Lo Stato deve dare direttive sulla sanità, deve avere il pieno controllo sulla salute delle persone, così si controlla meglio il popolo.

2) Lo Stato deve controllare ogni aspetto della vita dei singoli: cibo, vestiario, controllo nascite,  disponibilità economiche, etc…

3) Aumentare il livello di povertà, aumentare angosce ed insicurezze: la gente povera si controlla più facilmente e si accontenterà di ciò che gli dà lo Stato

4) Aumentare i debiti ad un livello insostenibile, con l’aumento continuo di tasse

5) Eliminare le religioni dalle scuole e dal governo, imporre l’ateismo

6) Aumentare sempre di più il dislivello tra poveri e ricchi, così i poveri saranno sempre più sdegnati,  si solleverà il livello di violenza  e lo Stato avrà il consenso delle masse

7) Imporre l’Educazione di Stato “per il benessere comune”: lo Stato deve controllare cosa i giovani leggono a scuola e gli insegnanti devono adeguarsi alle direttive di Stato

8) Eliminare il possesso di armi ad uso privato: il popolo non deve essere in grado di difendersi da solo, ma sempre sottomesso allo Stato.

La strategia Cloward – Piven viene sposata da un folto gruppo di radicali, politici, docenti universitari, magnati come Bill Ayers, Bernardine Dohrn, George Wiley, Frank Marshall Davis, Wade Rathke, e George Soros, tra gli altri.

IL “Motor Voter” di Bill Clinton, a firma Cloward-Piven

L’ambiguo meccanismo di voto detto “Motor Voter” (Legge Nazionale di registrazione degli elettori del 1993) consiste in una prima norma che regali la patente agli immigrati clandestini. La norma successiva fa si che ad ogni patente corrisponda una tessera elettorale. Paesi come la California hanno dunque distribuito in tre anni 1,5 milioni di patenti (e rispettiva tessera elettorale) ad immigrati clandestini.  Siglato durante la Presidenza di Bill Clinton, fu redatto e prodotto dal duo in questione, Cloward e Piven.

 

Approfondimenti:

MOTOR VOTER https://en.wikipedia.org/wiki/National_Voter_Registration_Act_of_1993#Voter_registration_of_driver.27s_license_applicants

http://prospect.org/article/motor-voter-or-motivated-voter

https://reclaimourrepublic.wordpress.com/2016/03/16/motor-voter-law-1993-clinton-cloward-piven-alinsky-obama-economic-collapse/

CLOWARD – PIVEN:

http://www.wnd.com/2015/07/the-obama-clinton-cloward-piven-baton/)

http://www.americanthinker.com/articles/2008/09/barack_obama_and_the_strategy.html

http://www.alt-market.com/articles/2212-is-the-cloward-piven-strategy-being-used-to-destroy-america

http://www.wnd.com/2015/07/the-obama-clinton-cloward-piven-legacy/

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Beh mi pare che in Italia, una volta tanto, siamo riusciti ad attuare ciò che negli USA non è stato possibile fare. So’ soddisfazioni …

Commenta