Roma, 15 apr – La guerra in Ucraina potrebbe durare per l’intero 2022, secondo il segretario di Stato americano Antony Blinken, le cui dichiarazioni sono riportate da Tgcom24.

Blinken: “La guerra potrebbe estendersi a tutto il 2022”

Antony Blinken si esprime così, indirizzandosi all’Ue e agli alleati europei, affermando che la guerra tra Kiev e Mosca potrebbero protrarsi per l’intero anno 2022. A diffondere la notizia è stata la Cnn, anche se il Dipartimento di Stato americano finora non ha commentato ufficialmente l’indiscrezione. Ufficialmente, del resto, l’obiettivo di Blinken è ancora quello di “mettere fine al conflitto il prima possibile”.

Ancora accuse da Kiev a Mosca. E la Russia insiste sugli impianti missilistici

La tendenza del governo di Kiev a denunciare o accusare Mosca di efferati crimini, nel frattempo, prosegue. Secondo l’esecutivo ucraino, “per la prima volta i russi usano bombardieri su Mariupol”. Nella fattispecie, si parla di caccia-bombardieri a lungo raggio contro la città. L’accusa proviene dal portavoce del ministero della Difesa ucraino. Da par suo, l’esercito russo sembra particolarmente concentrato nel tentare di distruggere l’impianto missilistico nemico. Le bombe russe, infatti, stando a quanto riportato dalla Bbc, avrebbero distrutto una fabbrica ucraina prossima alla capitale, dove sarebbero stati prodotti gli stessi missili utilizzati per colpire l’incrociatore Moskva.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. A posto siamo se si prendono tutto il tempo possibile e necessario per continuare a “giocare”! Un morto tira l’ altro… manco fossero carte. Brutta roba. Si sedessero sulla riva del Dniepr per chiudere la partita… (senza tragici, idioti, drogati e biforcuti teatranti).

Commenta