Berlino, 6 ott – La Merkel si disfa degli immigrati. Prossima collocazione? L’Italia, incredibilmente. Già sono state comunicate le due date sicure (9 e 19 ottobre) per spedire i migranti con voli charter.

L’avvocato Petra Haubner, che assiste i profughi in Baviera, afferma che c’è stata un’accelerazione esponenziale sul fronte dei ricollocamento dei cosiddetti “dublinati”. Ogni giorno dalla Germania vengono selezionate almeno una famiglia o un richiedente asilo per un Paese di prima destinanzione e molto spesso la scelta ricade sull’Italia. L’Angelo dei migranti (solo di nome a quanto risulta) fa forza sul trattato di Dublino, poiché sarebbe competenza del Paese di sbarco prendersi cura della loro domanda di accoglienza.

I dati delle organizzazioni locali rivelano che da inizio anno sono saliti dall’1% al 10% gli immigrati rispediti nel primo luogo di approdo. Addirittura il presidente di “Matteo”, associazione delle chiese cattoliche e protestanti pro-immigrati, Stephan Reichel, avverte che “a molti è arrivata una lettera di avviso per essere riportati in Italia il 9 o il 19 di questo mese”.

Il Viminale smentisce la veridicità di queste partenze verso il nostro Stato: “Non ci risulta che il governo tedesco abbia programmato voli dalla Germania nelle prossime settimane. Se fosse vero, potrebbe essere un problema diplomatico e politico” afferma il ministero degli Interni. A quanto sembra, almeno per il momento, l’accordo sui ricollocamenti e sui respingimenti, tanto caldeggiato dal ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer, quanto respinto da Matteo Salvini, non sembra aver portato buoni risultati.

Clara Tozzi

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

1 commento

  1. quello che non si riesce bene a capire leggendo i vari articoli pubblicati in rete,se questi immigrati abbiano fatto prima di andare senza invito in Germania, richiesta di “asilo” in Italia o siamno stati in qualche modo fotosegnalati;

    purtroppo in questo caso la Merkellona farebbe benissimo a rispedirci indietro queste persone, “nate” dall’immondo lavoro fatto per 5 anni da quel parlamento/governo illegittimo targato PD, all’insegna di quella megaboiata di ragionamento che sosteneva che “ahhh le migrazioni epocali-bibliche-meganoidi non si possono certo fermare ahhh – quando è bastato invece un mastro lindo-Minniti qualsiasi a dimostrare proprio da sinistra il contrario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here