Roma, 14 mag – Svezia e Finlandia nella Nato? Sempre più probabile o quanto meno plausibile. Ma, come riporta l’Ansa, le dichiarazioni del Cremlino sulla questione non sono esattamente al miele.

Svezia, Finlandia, Nato e Mosca

Il complicatissimo crocevia di dichiarazioni, possibilità, pericoli e minacce reciproche che questa guerra genera aumentano di giorno in giorno. Adesso l’improvviso – e comprensibile, vista la tensione ormai alle stelle – desiderio di Svezia e Finlandia di aderire in tempi rapidissimi alla Nato complica ancora di più il quadro. Nel contesto di un effetto domino sempre più veloce, incontrollabile e pericoloso. Perché Mosca (prima pressata, poi causa e al tempo stesso agente di reazione della possibile scelta dei Paesi scandinavi, gli effetti domino funzionano così) reagisce, e in un modo che potrebbe ulteriormente aumentare l’escalation. Come potrebbe aumentarla a sua volta il vertice della Nato previsto oggi a Berlino. In un vortice reciproco che appare sempre più incontrollabile

Il Cremlino: “Non siamo ostili, ma reagiremo se aderiranno alla Nato”

A parlare è il vice ministro degli esteri Alexander Grushko, secondo l’agenzia Interfax:”La Russia non ha intenzioni ostili in relazione alla Finlandia e alla Svezia” è la prima specifica. E fin qui, tutto bene. Ma è evidente che ogni passetto da una parte o dall’altra possa produrre effetti incalcolabili. Perché la precisazione arriva poco dopo. Un’eventuale adesione di Svezia e Finlandia nella Nato non potrebbe non comportare alcuna reazione. Anziu, sarebbe una mossa che “non rimarrà senza una reazione politica”. Nuove rassicurazioni subito dopo, in un’altalena che denota anzitutto una cosa, l’instabilità: “È presto per parlare di dispiegamento delle forze nucleari russe nella regione baltica in caso Finlandia e Svezia dovessero entrare nella Nato”. Le forniture di elettricità alla Finlandia da Mosca, intanto, sono interrotte.

Stelio Fergola

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Mi sento insicuro. Ho deciso di entrare nella Nato anch’io.
    Ho sentito dire che anche la Cina vorrebbe entrare nella Nato.
    Ma se tutti entriamo nella Nato, chi ci difenderà dalla Nato ?

Commenta