Il Primato Nazionale mensile in edicola

New York, 24 ott – Pacchi bomba sono stati rinvenuti negli uffici di Hillary Clinton e dell’ex presidente Usa Barack Obama. Negli Stati Uniti è scattato così l’allarme terrorismo, anche per altri due ordigni fatti recapitare a George Soros e al Time Warner Center di New York, dove ha tra l’altro la Cnn, nel cuore di Manhattan a Columbus Circle. Il Time Warner Center è stato evacuato e adesso forze dell’ordine e servizi segreti americani indagano per capire chi potrebbe aver tentato questo attacco.
Secondo quanto affermato dal Secret Service, le bombe sarebbero frutto della stessa mano e anche l’Fbi è al lavoro per catturare i responsabili. “Questi atti di terrorismo sono spregevoli e chiunque ne sia responsabile sarà portato con severità davanti alla giustizia”, ha dichiarato la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders. Il Secret Service degli Stati Uniti e altre agenzie di polizia, ha poi aggiunto Sanders “stanno indagando e intraprenderanno le azioni adeguate per proteggere chiunque sia minacciato da questi vigliacchi”.
L’allarme bomba nella sede della Cnn è scattato in diretta tv proprio mentre i giornalisti dell’emittente americana stavano riportando la notizia degli ordigni rinvenuti negli uffici di Obama e della Clinton.
Aggiornamento ore 17: Un altro pacco bomba sospetto è stato indirizzato alla Casa Bianca e intercettato nella base militare della Joint Base Bolling di Washington. L’ordigno, contenente anche proiettili, secondo gli investigatori sarebbe simile ai precedenti rinvenuti negli uffici di Clinton e Obama.
Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Clinton e Obama potranno nuovamente fare le vittime grazie al pacco; è la cosa che riesce meglio ai sinistri dopo che hanno fatto danni a go-go’ anche ai loro tifosi inconsci

Commenta