Il Primato Nazionale mensile in edicola

Berlino, 7 mag – Bocca di Bacco, un locale italiano molto noto a Berlino e situato nella centralissima (lo dice già il nome) zona del Mitte, ha rifiutato una prenotazione della di alcuni membri della dirigenza del partito di sovranista Afd.

Afd: “Comportamento antidemocratico e stupido”

Alla cena, regolarmente prenotata, avrebbero dovuto prendere parte Jörg Meuthen, membro del parlamento, il capogruppo Bernd BaumannAlexander Gauland, co-fondatore e portavoce federale di Afd e Alice Weidel, leader del partito  . Di tale evento, occorso lunedì sera, su Twitter ne da conferma  il portavoce Christian Lüth, definendo il rifiuto della loro prenotazione come “antidemocratico e stupido”.

Proprietario del locale: “Discriminate i diversi”

Martin Birnbaum, uno dei gestori del locale,  ha rivendicato tale decisione, adducendola al fatto che l’Afd sarebbe contro il multiculturalismo e dunque non potrebbe accedere al locale. Anche nella mail in cui il locale respinge la prenotazione del partito, vi sono dei richiami al fatto che i proprietari non vogliono riservare un tavolo alla signora Weidel e ai suoi accompagnatori perché non intendono servire politici o loro dipendenti che discriminano le persone in base all’origine, la religione, l’orientamento politico e il colore della pelle. Un “bel” ragionamento, peccato incappi proprio in questo – nel meccanismo della discriminazione verso chi ha un orientamento politico diverso.

Non è nemmeno la prima volta, tuttavia, che ai membri dell’Afd viene opposto un netto rifiuto da un locale. Era solo lo scorso novembre , infatti, quando a Monaco la capogruppo del parlamento bavarese Katrin Ebner-Steine era stata costretta ad allontanarsi dal Goldene Bar “per rispetto verso il personale multiculturale” del locale.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta