Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 12 apr – Con un post choc Stefano Parisi offre la sua visione geopolitica sul nodo Siria e si trasforma in un falco. Il suo è un aperto invito a Trump a compiere un’azione militare, le cui conseguenze potrebbero essere di catastrofiche dimensioni. Ma Parisi questo non lo sa, oppure finge e non lo vuole ammettere.
“La Siria? Fanno bene gli israeliani che le linee rosse le fanno rispettare ancora prima di annunciarle. Ora aspettiamo che il presidente Trump passi da Twitter alle cose serie. Dall’Europa invece ormai non c’è più nulla da aspettarsi se non gli equilibrismi di Federica Mogherini. Nel mondo in cui vogliamo vivere, Assad non può essere a capo di un Paese ma sotto processo”. Questo è quanto è apparso sulla sua bacheca Facebook. Un post sponsorizzato per di più.
Stefano Parisi post choc su Siria
Le reazioni dei suoi fan non si fanno attendere. In pochi condividono il post. In compenso, però, c’è chi scrive “levategli il vino”, chi si sorprende perché riteneva il politico in questione una persona più intelligente, chi invoca Putin e i suoi missili, chi gli dà dell’incosciente. In pochi si prendono la briga di rispondergli, e quei pochi lo fanno per far notare a Parisi l’inconsistenza e la pericolosità delle sue parole.
C’è ci si prende la briga di rispondergli: “E lei vuole stare alla guida del nostro Paese? Mi faccio il segno della croce”. Altri ancora osservano che “Il bel tacer non fu mai scritto” aggiungendo “Ora comprendo i motivi del suo insuccesso”. E infine qualcuno suggerisce al nuovo falco del centrodestra italiano di correggere il tiro perché con questo post si sta giocando due terzi del suo elettorato.
Su twitter, dove lo stesso pensiero è stato replicato, non va meglio. Pochissimi i retweet del post, poche le risposte ma molti gli insulti. Segno che gli italiani sono più ragionevoli e molto meno inopportuni di Parisi nel valutare il rischio concreto di una terza guerra mondiale. Sommessamente anche noi auspichiamo che Parisi passi da Twitter alle cose serie.
Anna Pedri

Sangue di Enea Ritter

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. …non deve passare alle cose serie….deve passare all’acqua minerale……Gli alcolici ad alta gradazione non sono adatte a chi non ha una buona stabilità mentale…

  2. i risultati della legge Basaglia sono quotidiamente sotto gli occhi di tutti e questo ne è uno dei tanto esempi purtroppo

Commenta