Il Primato Nazionale mensile in edicola
Roma, 12 apr – Dopo il vertice di palazzo Grazioli, Forza Italia ribadisce il muro contro muro con i 5 Stelle. Gelmini e Bernini, le capogruppo alla Camera e al Senato, vogliono una “dichiarazione formale” in cui il M5S riconosca Berlusconi, altrimenti niente accordo di governo.
I forzisti escludono pertanto un appoggio esterno: “O governo con tutti gli onori oppure opposizione dura”. “Mai un governo con Berlusconi e Forza Italia” hanno ribadito i capigruppo 5 Stelle Grillo e Toninelli. Insomma, la strategia di Di Maio è chiara: se non si dovesse arrivare a un accordo di governo con il centrodestra, sarà a causa di Berlusconi, perché non ha voluto fare un passo indietro.
La contromossa di Forza Italia è stata di chiedere ai 5 Stelle di fare un passo indietro, riconoscendo Berlusconi. Ora la palla sta a Salvini: romperà la coalizione per governare con Di Maio o manterrà il punto su Berlusconi? Staremo a vedere. I forzisti, dal canto loro, avvertono che l’alternativa è “opposizione dura”. 
Adolfo Spezzaferro

 
 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta