Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 15 giu — Spunta il video che imbarazza l’Organizzazione mondiale della sanità: un filmato inedito venuto in possesso a SkyNews testimonierebbe che nel laboratorio di Wuhan erano presenti pipistrelli tenuti vivi in gabbia. Un documento che smentirebbe la versione dell’Oms secondo la quale sarebbe stata poco plausibile l’ipotesi della presenza dei chirotteri all’interno dell‘Istituto di virologia della città-epicentro della pandemia. 



Pipistrelli nel laboratorio di Wuhan 

Nel video, girato durante l’inaugurazione del laboratorio di biosicurezza nel maggio del 2017 si vedono addetti che nutrono i pipistrelli. Nel filmato, della durata di 10 minuti, intitolato Il team di costruzione e ricerca del laboratorio Wuhan P4 dell’Istituto di virologia di Wuhan, Accademia cinese delle scienze, si celebra l’ultimazione dei lavori nella struttura ed è corredato di interviste con i maggiori scienziati del laboratorio di livello 4 — il più alto in termini di sicurezza mai realizzato in Cina — realizzato con il sostegno della Francia. Gli intervistati parlano di procedure «di massima sicurezza» da attuarsi in caso di «incidente».

Black Brain

Così, mentre il famoso rapporto Oms sull’origine del Coroanvirus non menzionava la presenza di pipistrelli vivi nel laboratorio, negli allegati si descriveva la possibilità di ospitare gli animali. «La stanza nella struttura P4 può gestire una varietà di specie, incluso il lavoro sui primati con SARS-CoV-2», si legge. Si riapre quindi il dibattito sulla manipolazione genetica del virus o della fuga dal laboratorio di Wuhan? 

La polemica su Daszak

Lo zoologo Peter Daszak della missione Oms a Wuhan, che inizialmente aveva definito «una cospirazione» suggerire che vi fossero pipistrelli all’interno dell’Istituto di Virologia, ha recentemente ritrattato, ammettendo che l’istituto potrebbe averne ospitati. Un bel dietrofront rispetto al tweet di dicembre 2020 in cui scrisse che «nessun pipistrello è stato inviato al laboratorio di Wuhan per l’analisi genetica dei virus raccolti sul campo: raccogliamo campioni di pipistrelli, li inviamo al laboratorio. RILASCIAMO i pipistrelli dove li catturiamo!». Daszak è finito al centro delle polemiche per avere intrattenuto rapporti piuttosto stretti Shi Zhengli, ricercatrice nota per aver raccolto e studiato oltre 15.000 campioni di virus da pipistrelli.
Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. L’Oms bene farebbe a chiudere i battenti per qualche giorno per dare tempo ai suoi dirigenti di dissolversi nell’etere.

Commenta