Roma, 14 apr – “Ciò che sorprende è che i ‘paesi ostili’ ammettono di non poter fare a meno delle risorse energetiche russe, incluso il gas naturale, per l’Europa il suo sostituto semplicemente non c’è“, è quanto dichiarato da Vladimir Putin, citato dalle agenzie di stampa russa. Il presidente russo è dunque convinto che le nazioni europee non possano far a meno di rivolgersi alla Russia per il gas, nonostante stiano cercando di diversificare gli approvvigionamenti.

Putin: “Il gas russo è insostituibile, così pagate solo di più”

L’Europa è pronta ad abbandonare l’agenda verde e a scommettere di nuovo sull’energia fossile”, ha aggiunto Putin, facendo presente che “fino a poco tempo fa la definivano ‘arcaica’ e ‘sporca’”. Allo stesso tempo il capo di Stato russo ha annunciato che vi sarà un riorientamento dell’export energetico della Russia, dall’Europa verso l’Asia, viste le sanzioni introdotte dopo l’attacco all’Ucraina. Putin accusa l’Europa di “destabilizzare il mercato” e di “far salire i prezzi” per i propri cittadini, con la motivazione di voler rinunciare agli idrocarburi russi.

“Forniture verso l’Occidente si ridurranno”

“Bisogna partire dal principio che il futuro delle forniture verso l’Occidente si ridurrà – ha dichiarato poi il leader russo – Bisogna dunque riorientare le nostre esportazioni verso i mercati del sud e dell’est che crescono rapidamente”. Operazione peraltro già iniziata a fine febbraio, con Gazprom che ha siglato il più grande accordo di fornitura di gas naturale con la Cina. Il colosso russo, parzialmente controllato dallo Stato, ha firmato difatti un contratto per la progettazione del gasdotto Soyuz Vostok che arriverà in Cina passando dalla Mongolia. Il piano implica poi un altro patto ancora da stringere tra Pechino e Mosca, ovvero un nuovo accordo che garantirebbe a Soyuz Vostok di trasportare fino a 50 miliardi di metri cubi di gas naturale all’anno verso la Cina. Dopo anni di trattative, il nodo è stato sciolto proprio adesso che la Russia viene isolata dal circuito finanziario globale.

Eugenio Palazzini

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta