Roma, 23 ago – Nel Regno Unito si è alzato un vero e proprio polverone mediatico riguardo ad un video condiviso sul profilo Twitter della polizia della contea di Lincolnshire, nella regione delle Midlands Orientali, nel quale alcuni agenti in divisa ballano la Macarena durante un gay pride. L’indignazione di molti cittadini scontenti si è fatta sentire, prendendo di mira l’operato della polizia che nelle strade preferisce ballare anziché combattere il crimine sempre più dilagante. Naturalmente sono state molte le voci che si sono prodigate nella difesa del comportamento delle forze dell’ordine, molti utenti sui social hanno espresso commenti positivi sulla dimostrazione di inclusività e supporto alla causa LGBT da parte degli agenti.

Nessun comportamento fuori luogo per il capo della polizia

Non è mancata neanche la presa di posizione pubblica da parte del capo della polizia della contea Chris Haward, il quale ha placato le polemiche prendendo pubblicamente le difese dei quattro agenti incriminati, assicurando che la manifestazione si è svolta in sicurezza grazie alla presenza delle forze dell’ordine e aggiungendo inoltre di non aver ravvisato alcun comportamento fuori luogo da parte dei suoi. Haward ha concluso sottolineando l’impegno della polizia nel supportare le celebrazioni di inclusività, affermando come il pride sia uno degli eventi più importanti per la città di Lincoln e per tutta la contea.

LGBT e politicamente corretto

Nel Regno Unito esistono diversi precedenti di critiche alle forze di polizia per la loro partecipazione ad eventi del genere, anche alla Metropolitan Police di Londra è stato chiesto di non partecipare alla marcia organizzata nella capitale inglese a luglio di quest’anno. La comunità LGBT è riuscita ad includere tra i propri sostenitori anche le forze dell’ordine d’Inghilterra, complice anche la dilagante cultura woke e il politicamente corretto che rendono difficoltosa qualunque presa di posizione non conforme e di critica.

Andrea Grieco 

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Probabilmente di fronte ai giornalisti, per spirito di Corpo, il Comandante non ha voluto cazziare i suoi sottoposti, ma a porte chiuse penso che li abbia ribaltati come i popples.
    Ritengo sia giusto così: i panni sporchi si lavano in famiglia.

Commenta