Londra, 24 dic – Ricordate che belli i tempi in cui non ci si doveva ingegnare a cercare di accontentare i vegani ad ogni ricorrenza o occasione di convivio? Pensate che in Inghilterra sono arrivati a inventarsi il parmigiano “vegano”. Giustamente, il consorzio Parmigiano Reggiano è intervenuto – quanto meno a far eliminare il nome “parmesan” dall’etichetta!



“Italian style”

Il vasetto del parmigiano “vegano” riportava infatti una dicitura sul vetro con la scritta ”grated italian style Parmesans” ovvero “parmigiano in stile italiano grattugiato”. Però il luogo di produzione indicato nelle informazioni sul retro è distante eccome da dove viene prodotto il parmigiano reggiano originale: c’è infatti scritto “handmade in London”,  ”fatto a mano a Londra”.

Ingredienti che lasciano … perplessi

Anche gli ingredienti lasciano piuttosto perplessi: in assenza di latte, il produttore per comporre il suo “parmesans” (gioco di parole che sta proprio a significare “senza parmigiano”) ha usato nella sua versione vegana un mix di anacardi, lievito nutrizionale, sale dell’Himalaya, aglio e olio tartufato. Non discutiamo la scelta di vita vegana di chicchessia, ma dubitiamo che il risultato di questo miscuglio, al palato, rassomigli lontanamente al formaggio da cui trae ispirazione. Nel 2008, però, la Corte di Giustizia Europea, ha già postulato che solo il formaggio Parmigiano Reggiano Dop può essere venduto con la dicitura “parmesan” all’interno dell’Unione Europea.

Il ritiro dal mercato

Grazie a questa regolamentazione il Consorzio Parmigiano Reggiano è potuto intervenire per far ritirare dagli scaffali il parmigiano vegano. L’azienda inglese produttrice di questo scempio ha accolto subito le richieste del Consorzio; ha quindi provveduto a sostituire il nome del prodotto e soprattutto ha eliminato qualsivoglia riferimento al “parmesan” propriamente detto. Il parmigiano vegano era venduto dalla popolare catena di grandi magazzini Selfridges ma proprio adesso, in prossimità del Natale, il prodotto è stato rimosso dagli scaffali. Un lavoro instancabile quello del Consorzio Parmigiano Reggiano che ogni anno effettua circa duemila ispezioni per individuare i casi di contraffazione del nostro parmigiano – che essendo composto di latte, non potrà mai essere “vegano”.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

31 Commenti

    • Caro Jos sai quanti danni provocati dal vero parmigiano reggiano? Danni agli animali e ambiente che a te non frega niente immagino. Danni di salute agli esseri umani, infatti il paese dove si consumano maggiori quantità di latte e latticini soffre maggiormente di osteoporosi

  1. Scempio sarà il mix di farmaci e pus che sta nel latte casomai, o cio’ che viene fatto a mucche e vitelli, è GIUSTO non chiamarlo come il formaggio, quindi! Scempio anacardi e lievito?? Mah..

  2. Intendeva a dire che l’unico scempio e la tortura e ucisione dei esseri senzienti , solo per poter rubare il loro late . Vergogna . Go Vegan !!!

  3. A questo punto rispondo che i malati sono quelli che “ammazzano” gli animali per poi mangiarli, scusa eh ma te la sei cercata la risposta!
    Vivi e lascia vivere del resto non son cacci tuoi uno come vuole mangiare!

  4. Circa il “mito” vegano leggere Lierre Keith…: inizio e fine di un credo cadùco! Autrice molto, ma molto interessante.

  5. Uno si chiama parmigiano reggiano, l’altro parmesans, è venduto dentro un barattolo di vetro e c’è scritto che non è formaggio. Solo Ilaria Paoletti potrebbe confondersi su quale dei due acquistare.

  6. Gli italiani perdono sempre e ovunque tranne quando si tratta di fare una guerra ai vegani allora diventano tutti solidali.

    • I prodotti vegani Parmesans tornano sul mercato con altro nome dato la domanda crescente di persone che passano a vegan ogni giorno di più

  7. Non si e’ informata molto la “giornalista” ..sono parecchie le marche di prodotti vegani che usano la parola” parmesan”… Tipo Daiya, Follow your Heart, Go Veggie… Per ora ancora tutte sul mercato 😉
    Go Vegan!

  8. Ilaria Paoletti, è estremamente chiaro che sei di parte e che i vegani non ti vanno particolarmente a genio. La domanda sorge spontanea: perché scrivi? Perché non fai fare questo lavoro a qualcuno più imparziale e competente di te? Pazienza, significa che d’ora in avanti eviterò di informarmi su questo sito.

  9. Più che a noi vegani si fa un favore alle mucche ripetutamente inseminate artificialmente che si vedono poi strappato via il figlio appena nato per poter dare latte e formaggi a voi drogati di lattosio. Ah dimenticavo che il vitello viene poi usato come carne da macello a pochi mesi

  10. Sono daccordo con tutti coloro che provano a migliorare verso il rispetto…. Il nostro vecchio sistema alimentare… E se il consorzio parmigiano reggiano invia ispettori ovunque la dice lunga molto…. Lunga cara ragazza giornalista di parte altrimenti in italia se scrivessi a favore dei mix formaggi vegani non lavoreresti liu giulietta vegan

  11. Giusto wendalina e aggiungo che tutti coloro che bevono latte potrebbero recarsi a visitare i stalloni sull appennino emiliano gestito da indiani incapaci che sono solo prestanome e tengono le povere mucche e vitelli al limite della decenza ma perché non aprite gli occhi? Giulietta vegan

  12. Quanta paura hanno gli assassini dell’industria del latte?? Possono chiamarlo in qualsiasi modo, a noi non importa, ciò che conta è che ogni formaggio vegetale NON È INTRISO DI SFRUTTAMENTO, DOLORE E MORTE!!!

    • I prodotti vegani Parmesans tornano sul mercato con altro nome dato la domanda crescente di persone che passano a vegan ogni giorno di più

  13. Sui danni derivanti dal lattosio, dai problemi derivanti da caseina, conservanti, antibiotici, mancato rispetto degli animali (sono così “in minoranza” rispetto ai bipedi “umani”…), non oso discutere, anzi piuttosto concordo…
    Ma, cari, dolci e “delicati” vegani, mi dite qualcosa di serio, interessante su Lierre Keith? Senza alcuna ironia, ve ne saremmo grati.

  14. Ma quanto vi rode che state chiudendo tutti eh? Il mondo sta evolvendo, fatevene una ragione, go vegan!!!

  15. Gessica: molto pronta, ma non a cercare di capire di più…, problemi causati dalla alimentazione? Simpaticissima, ma il pianeta terra non lo cambi tu e nemmeno io! Vendi vegan?

  16. I prodotti vegani Parmesans tornano sul mercato con altro nome dato la domanda crescente di persone che passano a vegan ogni giorno di più

  17. quanti danni provocati dal vero parmigiano reggiano? Danni agli animali e ambiente che a te non frega niente immagino. Danni di salute agli esseri umani, infatti il paese dove si consumano maggiori quantità di latte e latticini soffre maggiormente di osteoporosi

  18. Senti Sem chi ti ha detto che mangiamo tranquillamente parmigiano reggiano, padano, trentino, ecc.? Circa l’ acidosi, l’ alcalinità e altro siamo documentati da un pezzo… Grazie di essere intervenuto.
    (Se trovi ancora il vero parmigiano reggiano, avvisaci, è buono, va mangiato poco, come del resto tutto, e il pH sappiamo come riequilibrarlo per non perdere i denti!). Pensa anche tu bene alle tue ossicine..

Commenta