Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 24 giu – Tra Emmanuel Macron e Matteo Salvini, com’è noto, non scorre buon sangue. Ed è per questo che un sondaggio Ipsos non può di certo far piacere al presidente della Repubblica francese. Da questo rilevamento, condotto dal 5 al 13 giugno, è infatti emerso che Salvini è il leader italiano più apprezzato in Francia (19%), davanti a Giuseppe Conte (18%) e Luigi Di Maio (15%). Un duro colpo da digerire per Macron: mentre le sue quotazioni sono in ribasso da mesi (se si esclude una piccola crescita dopo l’incendio di Notre-Dame), sale invece la popolarità tra i francesi di uno dei suoi più accaniti oppositori.  

Salvini vs. Macron

L’indice di gradimento per Macron, in effetti, si ferma in patria al 31%. Peggio: ben il 59% dei francesi ha una pessima opinione del proprio presidente. Tutto il contrario del suo avversario d’Oltralpe: in Italia, infatti, Salvini gode del 48% dei consensi. E nonostante le passerelle offerte da Fabio Fazio, gli italiani non riescono proprio a vedere del buono in Macron, dato che un corposo 62% ha affermato di non apprezzare affatto monsieur le Président.

Gli italiani preferiscono Marine

Certo, Salvini ancora non gode in Francia di una popolarità indiscussa, tutt’altro: il 42% dei francesi non lo vede di buon occhio. Ma è da dire che ben il 39%, forse insospettito dall’ostilità dei media francesi, ha preferito astenersi e rimandare il proprio giudizio sul leader della Lega. Quel che è certo, però, è che il «capitano» si è piazzato terzo nella classifica generale, a pari merito con Jean-Luc Mélenchon (anche lui al 19%) e subito dietro Marine Le Pen (28%). La presidente del Rassemblement national, del resto, se in Francia ha quasi raggiunto Macron, in Italia l’ha già sorpassato di volata: Marine piace al 30% degli italiani, dieci punti percentuali in più del presidente della République.  

Elena Sempione

Commenta