Il Primato Nazionale mensile in edicola

Madrid, 4 lug – Il celebre attore americano di origine austriaca Arnold Schwarzenegger, nonché ex governatore della California, si sarebbe scagliato contro la proposta del nuovo premier spagnolo (socialista) Pedro Sánchez di riesumare i resti di Francisco Franco dal sacrario monumentale nella Valle dei Caduti (Valle de los Caídos). «Era un grande eroe che ha salvato gli spagnoli dal comunismo, quando era più forte in Europa, e anche dalla Seconda guerra mondiale», avrebbe dichiarato Schwarznegger a un’agenzia di comunicazione ispanica in Florida. Il «Terminator» di Hollywood avrebbe inoltre istituito un paragone tra Franco e Abraham Lincoln, come riporta Alerta Digital.

Schwarznegger in visita nel 2013 alle Valle dei Caduti

Schwarznegger, in effetti, ha visitato la Valle dei Caduti nell’ottobre 2013, fermandosi per più di un’ora all’interno del monumento, osservando sia la basilica che la spianata. L’attore ha potuto così conoscere la storia che ha accompagnato la costruzione della Valle dei Caduti e ha poi dichiarato di essere rimasto molto colpito dalla monumentalità dell’opera fortemente voluta dal caudillo Franco e fatta edificare tra il 1940 e il 1958 nei pressi di Madrid. Una volta all’interno della basilica, Schwarzenegger ha potuto raccogliersi di fronte alle tombe dove sono sepolti Francisco Franco e José Antonio Primo de Rivera, il fondatore della Falange spagnola giustiziato dai repubblicani nel 1936.
Schwarznegger in raccoglimento di fronte alla tomba di Franco

Durante la sua visita del 2013, Schwarzenegger si disse anche interessato a visitare la fortezza dell’Alcázar di Toledo, nota per la strenua resistenza dei cadetti dell’accademica militare e dei nazionalisti all’assedio dei repubblicani. Famosa rimase in particolare la tragica ed eroica vicenda del colonnello José Moscardó, il quale rifiutò la resa nonostante le minacce dei repubblicani di giustiziare suo figlio. Durante la visita alla Valle dei Caduti, Schwarznegger ha inoltre ricordato che proprio «dietro la montagna dove si trova il sito» aveva girato il film che nel 1982 lo ha reso famoso come attore: Conan il barbaro.
Federico Pagi

2 Commenti

  1. Mai dimenticare chi ha difeso la proprietà privata dalle aggressioni socialiste. Onore a Franco!

Commenta