Il Primato Nazionale mensile in edicola

Damasco, 26 apr – La situazione in Siria non cambia, nonostante i bombardamenti americani avvenuti due settimane fa per indebolire Assad, l’esercito di Damasco continua ad avanzare senza sosta. Le truppe siriane sono penetrate oggi nel quartiere, da anni occupato dall’Isis, di Hajar al Aswad, situato a sud della capitale e vicino al campo profughi palestinese di Yarmuk, tuttora nelle mani dei terroristi. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Sana, decine di combattenti dell’Isis sono stati uccisi e le forze governative hanno ripreso il controllo di diversi edifici e tunnel usati dai jihadisti.
I militari hanno sequestrato inoltre ingenti quantità di armi, munizioni ed equipaggiamenti sono stati distrutti durante le operazioni militari. Le unità dell’esercito, in coordinamento con il monitoraggio aereo, stanno portando avanti operazioni accurate e complicate per smantellare e tagliare le linee di rifornimento e di comunicazione tra i terroristi dislocati nell’area. Le operazioni militari delle truppe siriane sono volte alla riconquista generale di una zona vicina a Damasco che subisce ancora l’occupazione dell’Isis, con i terroristi che prendono di mira i quartieri limitrofi con attacchi continui.

Sangue di Enea Ritter

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta