Damasco 26 Dic – Immagini sconvolgenti che ci lasciano senza parole: prigionieri civili catturati dai gruppi ribelli usati come scudi umani e “parcheggiati” attorno alle piazzeforti e ai punti strategici dei comandi ribelli oppure utilizzati per coprire le riunioni dei capi terroristi in Siria.

da Damasco Ayala Shbeeb 

a cura di Alberto Palladino

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta