Damasco, 25 nov – Il sedicente “Esercito Siriano Ribelle” rivendica la distruzione di un elicottero russo accorso per portare in salvo i piloti del Sukhoi Su-24 abbattuto ieri. Nel video è possibile vedere il lancio di un missile di fabbricazione americana BGM-71 “Tow” all’indirizzo di un Mil Mi-8 “Hip” che viene distrutto a terra.

Non sembra che l’elicottero sia stato costretto all’atterraggio dal fuoco dei terroristi come sostiene il capo dell’Esercito libero delle brigate di Latakia, Mohammed Hajj Aid, in una dichiarazione che recita “i nostri uomini hanno abbattuto con un razzo terra-aria un elicottero militare russo uccidendo i membri dell’equipaggio che erano a bordo”.

Il comunicato ufficiale del Ministero della Difesa Russo che riporta le parole del Capo del Direttorato Operativo Principale dello Stato Maggiore delle Forze Armate Russe, Ten.Gen. Sergei Rudskoy, afferma che “Nel corso delle operazioni, uno degli elicotteri è stato danneggiato dal tiro di armi leggere ed ha effettuato un atterragio di emergenza in una zona neutrale. Un membro della squadra di recupero – Marine – è stato ucciso. Il personale del team di ricerca e soccorso e l’equipaggio dell’elicottero sono stati evacuati e si trovano nella base aerea di Hmeymim. L’elicottero è stato distrutto da colpi di mortaio sparati dal territorio controllato da gruppi armati illegali”

(fonte video La Repubblica)

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here