Home » Somalia senza pace: autobomba a Mogadiscio, più di 100 morti

Somalia senza pace: autobomba a Mogadiscio, più di 100 morti

by Nicola Mattei
5 comments
mogadiscio autobomba

Mogadiscio, 28 dic – E’ drammatico il bilancio della strage che si è consumata questa mattina a Mogadiscio: almeno 100 i morti – ma il bilancio è destinato ad aumentare – e decine di feriti a seguito dello scoppio di un’autobomba. La polizia parla di una “esplosione devastante”.

Autobomba a Mogadiscio

Stando a quanto riportano le prime informazioni, la strage si sarebbe consumata quando un attentatore suicida, alla guida di un’auto, si è scagliato contro un checkpoint affollatissimo data l’ora di punta e per il fatto che fosse nei pressi un ufficio del fisco. La deflagrazione ha colpito in pieno gli astanti, uccidendone a decine sul colpo.

Un primo bilancio parla di 17 poliziotti, 73 civili – fra cui un numero imprecisato di studenti – e 4 stranieri morti, ha scritto su twitter il deputato del parlamento federale Abdirizak Mohamed, ex ministro della Sicurezza nazionale. Si tratta di uno dei più sanguinosi attacchi condotti in Somalia nel corso degli ultimi anni. Pur senza ancora una precisa rivendicazione, i sospetti cadono da subito sul gruppo jihadista al Shabaab, da tempo attivo nella zona di Mogadiscio.

Nicola Mattei

You may also like

5 comments

Somalia senza pace: autobomba a Mogadiscio, più di 100 morti | NUTesla | The Informant 28 Dicembre 2019 - 2:05

[…] Author: Il Primato Nazionale […]

Reply
Sergio Pacillo 28 Dicembre 2019 - 4:37

Questi lottano per conquistarsi il paradiso, il loro paradiso.
Certamente non il mio.

Reply
Fabio Crociato 30 Dicembre 2019 - 10:31

Occhio Pacillo perché il paradiso è uno. Pensa se poi finissimo tutti lì..
Un particolare saluto.

Reply
Marcellus 2 Gennaio 2020 - 12:20

A quanto male poterono persuadere le religioni!

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: