Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 mar – Il vostro sito è down? La causa potrebbe essere un incendio di vaste dimensioni che ha distrutto parte del più grande datacenter d’Europa. A Strasburgo, verso le 3 del mattino, le fiamme hanno devastato il campus dell’azienda francese di web hosting Ovh. L’acronimo Ovh sta per “On Vous Héberge”, Noi Vi Ospitiamo. Si tratta di una società che si occupa di server e ha fatto sapere che tre dei quattro edifici di sua proprietà sono stati colpiti dall’incendio. Nessuna vittima, fortunatamente.



“Abbiamo provveduto ad attivare il Disaster Recovery Plan”, scrive su Twitter il fondatore di Ovh, Octave Klaba. Le fiamme sono state domate dopo circa quattro ore dal primo allarme. Ma “non abbiamo accesso alla zona”, scrive ancora Klaba, specificando che tre palazzi dell’Ovh oggi resteranno inutilizzabili. “L’intero sito è stato isolato e questo impatta su tutti i servizi (ospitati da) Sgb1-4. Raccomandiamo (ai clienti) di attivare il vostro piano per il ripristino di emergenza”.

Black Brain

Sito down? Ecco perché

Molti portali italiani si affidano a Ovh per i propri siti e infatti stamani centinaia di domini risultavano down, con funzioni inattive o con pesanti rallentamenti. Il tutto provocato evidentemente dall’interruzione di corrente da parte dell’azienda francese in seguito all’incendio. Diversi utenti di Twitter hanno cinguettato al riguardo, sottolineando di avere problemi con i propri domini e appellandosi a Kabla. Chiedono cioè un pronto intervento di Ovh per il ripristino dei servizi.

Ma il problema sembra essere più ampio, perché in teoria potrebbero essere decine di migliaia le pagine web in questo momento irraggiungibili. Oltretutto Ovh svolge un ruolo cardine nel mondo del cloud, ospitando nei propri datacenter gli applicativi di più di 1,5 milioni di clienti. Fondata nel 1998, l’azienda Ovh nel 2009 venne classificata come il terzo più grande hosting di server su Internet, nonché il più grande d’Europa. In continua crescita, pochi giorni fa ha attivato le procedure per un potenziale ingresso sulla borsa di Parigi.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta