Il Primato Nazionale mensile in edicola

Città del Capo, 13 lug – In Sudafrica è caos: i proprietari dei negozi hanno sparano  sui saccheggiatori nel tentativo di proteggere i loro esercizi. Siamo ormai al quinto giorno consecutivo di rivolte e il bilancio delle vittime è salito a più di 40 persone, di cui 10 uccise dopo un assalto ad un centro commerciale.



Sudafrica, il video dei negozianti armati

Le riprese video condivise su Twitter lunedì hanno mostrato che i negozianti arrivavano a sparare ai saccheggiatori nel tentativo di proteggere le loro attività mentre rivolte simili continuano nelle province di Gauteng e KwaZulu-Natal.  Nella clip, si vede una fila di proprietari di negozi e proprietà ha sparato sui rivoltosi da lontano prima di correre più vicino e continuare a sparare, mentre la folla si proteggeva dietro i segnali stradali e correva fuori strada nel caos.

Le rivolte dopo l’arresto di Zuma

Il Sudafrica è entrato nel quinto giorno di rivolta oggi, con il bilancio delle vittime che sale a 45 mentre la polizia e i militari lottano per sedare i saccheggi e le violenze nelle due province. Le manifestazioni sono scoppiate venerdì dopo che l’ex presidente Jacob Zuma è stato portato in prigione per scontare una condanna a 15 mesi per non aver collaborato con un’indagine per corruzione. I corpi di dieci persone sono stati trovati lunedì sera dopo che un saccheggio intenso in un centro commerciale a Soweto, nel Gauteng. Lo ha confermato oggi il premier David Makhura.

 

Quasi tremila soldati per le strade

Il dispiegamento di 2.500 soldati a sostegno della polizia sudafricana non ha ancora fermato il dilagante saccheggio, anche se sono in corso arresti in alcune aree di Johannesburg, tra cui Vosloorus nella parte orientale di Johannesburg. Sono emerse anche riprese video che mostrano un bambino lanciato da un edificio in fiamme ai vicini di casa, poiché i saccheggiatori avevano fatto irruzione nei negozi al piano terra e dato fuoco all’edificio, colpendo gli appartamenti sopra.

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta