Il Primato Nazionale mensile in edicola

Tirana, 26 nov – Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito alle 2,54 ora locale (le 3,54 in Italia) la costa settentrionale dell’Albania, vicino a Durazzo. Il bilancio, in continuo aggiornamento, è di sei vittime e di almeno 150 feriti. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa dieci chilometri di profondità ed epicentro tra Shijak e Durazzo. Nella capitale, Tirana, la gente è scesa in strada in preda al panico, a Durazzo e Thunama crollati case e palazzi, sono molti i dispersi e le persone sotto le macerie. Unità dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini. A Kurbin un uomo è morto invece dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo. Due donne sono state trovate morte sotto le macerie di tre palazzine crollate a Thumana, a circa 40 chilometri a nord di Tirana.

Il premier albanese: “Salveremo ogni vita possibile”

“Il violento terremoto” in Albania “ha causato gravi conseguenze e sfortunatamente ci sono delle vittime”, ha scritto su Twitter il premier albanese Edi Rama, aggiungendo che “tutte le strutture statali sono al lavoro fin dai primi momenti successivi al sisma“. “Si lavora intensamente per salvare ogni vita possibile in alcuni punti critici a Durazzo e Thumana“, prosegue il premier, che invita la popolazione a “mantenere la calma e a sostenersi a vicenda”. Rama ha annunciato alla stampa che si recherà immediatamente a Durazzo.

Sisma avvertito anche in Italia: in Puglia, Basilicata, Campania e Abruzzo

Il forte sisma è stato sentito anche in Italia, in Puglia, in Basilicata, in Campania e in Abruzzo. “La scossa di terremoto delle ore 3.54 è stata avvertita in provincia di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. Dalla sala della protezione civile della Regione Puglia non risultano allo stato segnalazioni di danni in Puglia. Vi aggiorno se emergeranno fatti rilevanti” avverte su Twitter il governatore pugliese Michele Emiliano. “Abbiamo attivato l’Unità di crisi della Farnesina ed è al lavoro sin da questa notte per le opportune verifiche con la nostra ambasciata a Tirana. Stiamo monitorando la situazione: allo stato attuale non ci sono cittadini italiani coinvolti nel terremoto in Albania”, ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

Paura a Matera, gente in strada

Paura a Matera, capitale europea della cultura, le case hanno ondulato per 30 lunghissimi secondi e il pensiero di tutti è corso al terremoto del 1980 e al 39 esimo anniversario del 23 novembre scorso quando il sisma in Irpinia travolse anche la Basilicata. “I letti sobbalzavano e le finestre si sono spalancate“, le prime testimonianze corse in piena notte sui social. Tanti sono scesi in strada in preda al panico anche perché 30 minuti dopo c’è stata un’altra scossa di uguale intensità.

Adolfo Spezzaferro

2 Commenti

  1. È da ieri che trema la terra attorno a Benevento… Adesso a causa di questa sciagura immagino che ci saranno frotte infinite di gommoni con gente sfollata che vuole assistenza…. O no?

Commenta