Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 set – C’è stata una sparatoria all’università statale di Perm, in Russia. Stando a quanto riportato da Sputnik molti studenti e professori si sono barricati nelle aule, mentre dai video pubblicati da Russia Today si vedono altri studenti gettarsi dalle finestre della struttura universitaria per fuggire dagli spari.



Leggi anche: Attacco all’università di Perm, arrestato il giovane killer: ecco chi è

Terrore a Perm, studenti in fuga dalle finestre

In un altro video che sta circolando su Telegram si vede un uomo imbracciare un fucile e sparare alcuni colpi all’esterno dell’edificio.

“Una persona non identificata è entrata nell’edificio dell’università e ha aperto il fuoco. Alcuni studenti si sono chiusi nelle aule per nascondersi dall’aggressore. Alcuni studenti sono saltati fuori dalle finestre. Gli agenti delle forze dell’ordine si stanno dirigendo sul posto”. E’ quanto dichiarato da una fonte delle forze dell’ordine alla Tass. L’agenzia russa ha poi specificato che sarebbero almeno 8 i morti e 24 i feriti.

Russia, attacco all’università di Perm: “Ci sono morti e feriti”

Secondo l’agenzia Interfax ci sarebbero “morti e feriti”

“Siamo chiusi dentro la sala conferenze, altri studenti e insegnanti sono barricati dentro le altre aule”, avrebbero fatto sapere dall’ufficio stampa dell’università stando a quanto riferito da Ria Novosti. L’università avrebbe chiesto alle persone presenti all’interno dell’ateneo di rimanere al loro posto, al contrario per coloro che si trovano all’esterno della struttura la raccomandazione è di lasciare al più presto l’area.

Sempre in Russia lo scorso anno a maggio un attacco terroristico provocò 11 morti e 32 feriti in una scuola di Kazan: tra le vittime studenti e un insegnante.

Eugenio Palazzini

 



La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Perm… già un po’ di anni fa una “fanciulla” proveniente da lì mi segnalava, sconcertata, la nuova “estrazione”: di drogati !

Commenta