Il Primato Nazionale mensile in edicola
Wallmart Amarillo PoliziaWashington, 15 giu – Di nuovo un folle con un’arma in mano, di nuovo attimi di terrore, negli Usa. Stavolta non c’entrerebbero, però, le motivazioni ideologiche, né c’entrerebbe il terrorismo: sarebbero infatti motivazioni legate a frizioni sul luogo di lavoro quelle che hanno spinto Mohammad Moghaddam, un somalo di 54 anni, ex impiegato del Walmart ad Amarillo in Texas, a seminare il panico nel supermercato, prendendo anche in ostaggio alcuni uomini.
Le tv locali hanno parlato di spari nel supermercato cittadino. Alla fine l’uomo è stato ucciso al termine di un blitz della Swat (le forze speciali). Gli ostaggi, invece, “stanno tutti bene”. Alcune ore fa si leggeva sull’account Twitter della municipalità di Amarillo il seguente avvertimento: “Evitate la zona di Walmart”. “Pensiamo che si tratti di una situazione di violenza sul posto di lavoro”, avevano detto le autorità secondo quando si leggeva sulla pagina Facebook dello sceriffo della contea.
di redazione

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta