Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 nov – Una colonna di metallo, alta circa 3 metri, argentata e soprattutto identica a quella lucente di “2001: Odissea nello spazio”. Le immagini che arrivano dal deserto dello Utah non lasciano spazio a dubbi, quello avvistato da Bret Hutching, pilota di elicottero della Division of Wildlife Resources, sembra proprio il monolite scintillante del film culto di Stanley Kubrick. Hutching era in volo mercoledì scorso per svolgere una missione ben poco fantascientifica: contare le pecore bighorn della zona. Eppure all’improvviso, colpito da un riflesso lucente, ha notato l’incredibile oggetto che spuntava nel bel mezzo del deserto, in totale contrasto con il terreno rossastro e roccioso. A quel punto è sceso a controllare, magari il suo era stato semplicemente un abbaglio. E invece no, aveva visto benissimo, il monolite era proprio lì.



Indagini sull’oggetto misterioso

Il pilota ha dichiarato all’emittente televisiva locale Ksl di ritenere che si tratti di un’installazione artistica, ma è superfluo specificare che adesso diverse fantasiose ipotesi sulla presenza di alieni si stiano sprecando sui social. Stando a quanto riportato dalla Cnn, il Dipartimento di pubblica sicurezza dello Utah – che non ha specificato l’esatto punto in cui è stato ritrovato il monolite – ha deciso di avviare indagini per capire chi lo ha collocato proprio lì. Installare oggetti sui terreni pubblici senza apposita autorizzazione è illegale e visto il caso di specie il Dipartimento ha ironizzato: “A prescindere dal pianeta da cui si proviene”. Più elettrizzante il commento del giornalista della Ksl, Andre Adams, che ha pubblicato il video del ritrovamento commentandolo così: “Qualcosa di completamente fuori dal mondo”.

Black Brain

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

10 Commenti

Commenta