Il Primato Nazionale mensile in edicola

Circa 2-3 mesi prima delle nozze, è necessario inviare a tutti gli invitati le partecipazioni matrimonio o, meglio ancora, consegnarle a mano. Ma come sceglierle? Qual è il tema migliore, la forma più adatta per nozze eleganti, i colori che è necessario prendere in considerazione? E inoltre, cosa è necessario scrivere all’interno delle partecipazioni? Ci rendiamo perfettamente conto che sono queste e molte altre le domande che ronzano nella mente dei futuri sposi. Cari sposi, fate un bel respiro e leggete il nostro articolo. Vi spiegheremo in modo breve e conciso tutto quello che dovete sapere sulle partecipazioni.



Il tema delle partecipazioni matrimonio, come sceglierlo?

Se avete deciso di organizzare delle nozze a tema, lo stesso identico tema deve essere scelto ovviamente anche per le partecipazioni. Conchiglie e sabbia quindi sulle partecipazioni a tema mare, decorazioni tipiche natalizie per un matrimonio invernale durante il periodo del Natale, delicate rondini o bucaneve per un matrimonio a tema primavera e così via. Anche se non avete deciso di organizzare un matrimonio a tema, ci sarà pur sempre una caratteristica che fa da filo conduttore, magari l’eleganza, magari il mood vintage, magari lo stile bucolico. È quello stile che deve essere presente nelle partecipazioni!

Black Brain

Forma delle partecipazioni matrimonio e colori

Le partecipazioni classiche hanno una forma rettangolare oppure quadrata. A nostro avviso queste sono le forme in assoluto migliori, quelle da prediligere. Permettono infatti di creare un invito elegante e ricco di fascino. Non sono però di certo le uniche forme tra cui è possibile scegliere.

Vanno molto di moda in questi ultimi anni ad esempio le partecipazioni rotonde. Sono belle e senza dubbio originali, ma è necessario considerare che il loro costo può essere elevato. Inoltre è meglio evitare di doverle spedire via posta, sono il formato che più degli altri rischi di andare perso. Vanno di moda poi anche le partecipazioni a forma di cuore, senza dubbio la scelta ideale per le coppie più romantiche, quelle esagonali per le giovani coppie alla ricerca di un mood minimal ma allo stesso tempo ricercato, le foglie, le conchiglie, i fiori e le pigne per gli amanti della natura. Tutte queste partecipazioni costano ancora di più, soprattutto perché è necessario creare una busta ad hoc per loro.

Per quanto riguarda i colori, è sempre bene scegliere prendendo in considerazione le tonalità scelte per ogni altro dettaglio delle nozze, per gli abiti e gli accessori, per il bouquet della sposa, per le decorazioni, per l’apparecchiatura. In caso di indecisione, meglio andare sul classico con le tonalità bianche o avorio, magari con qualche tocco di argento oppure di oro.

Cosa scrivere nelle partecipazioni di nozze?

Sulle partecipazioni di nozze devono essere presenti i nomi dei due innamorati e l’indirizzo di partenza di entrambi. Convivete già da tempo? Potete inserire un unico indirizzo, quello della vostra casa. Se però avete deciso di non dormire in quella casa la notte prima delle nozze, è preferibile inserire l’indirizzo dove dormirete, che solitamente corrisponde a quello della casa dei genitori.

Inoltre deve essere presente l’indirizzo della location scelta per la cerimonia. A seguire l’indirizzo della location scelta per il ricevimento, indirizzo questa che eventualmente può essere inserito anche in un biglietto a parte. Se volete potete anche aggiungere una piccola mappa oppure le indicazioni GPS, così che tutti gli ospiti possano raggiungere la location senza alcuna difficoltà.

Nel caso in cui sia previsto un dress code per gli invitati, è ovviamente necessario aggiungere anche questo dettaglio alle partecipazioni. In questo caso però consigliamo di inviare le partecipazioni agli invitati quanto prima, in modo che abbiamo tutto il tempo necessario per andare alla ricerca dell’abito perfetto.

Partecipazioni matrimonio e battesimo del bambino

Molte coppie oggi come oggi sono solite convolare a nozze quando il loro primo figlio è già nato. Spesso decidono di fare in modo che la data delle nozze e la data del battesimo del loro bambino coincidano, due cerimonie in un solo giorno. In questo caso è preferibile fare due partecipazioni distinte oppure una sola partecipazione? Per evitare di rendere il tutto un po’ troppo pesante, si consiglia di effettuare una sola partecipazione, che sia sobria e adatta per entrambe le cerimonie. Spesso nella partecipazione può essere il bambino stesso a parlare, invitando tutti a prendere parte all’unione dei suoi genitori e allo stesso tempo al suo battesimo. Questa formula piace, perché intrisa di dolcezza e davvero molto romantica. Non è però una formula standard, nel modo più assoluto. Gli sposi possono scegliere quindi la formula che più preferiscono.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta