Milano, 4 dic – Per Natale 2020, secondo Attilio Fontana, si potrebbe verificare di nuovo il caos dello scorso marzo quando fu istituita la zona rossa in Lombardia.



Fontana: “A Natale dobbiamo attrezzarci”

Il governatore Fontana teme infatti che il 19 e il 20 dicembre, ovvero l’ultimo week end in cui sarà lecito partire prima di Natale, potrà esserci un nuovo assalto ai treni come lo scorso marzo. “Il rischio è quello” dice il presidente della regione Lombarda ai microfoni di Mattino 5 “Ma visto che lo possiamo prevedere dobbiamo attrezzarci in modo che ci sia più attenzione in aeroporto e in stazione. Bisognerà parlare con le prefetture, forze dell’ordine per evitare che in quei giorni si creino più danni rispetto a quelli che si cercano di evitare con il Dl Natale”.

Pregliasco: “Via il divieto di spostamento tra comuni”

Fabrizio Pregliasco, virologo e consulente tecnico-scientifico del Pio Albergo Trivulzio di Milano, si dice a sua volt “favorevole” alla proposta di Fontana di consentire di spostamenti tra Comuni diversi nei giorni di Natale, Santo Stefano e 1 gennaio:  “Non è facile venire incontro alle esigenze di tutti i cittadini e di situazioni molto particolari di famiglie che vivono in due Comuni diversi. Per cui, queste indicazioni di ordine generale diventano stringenti e impossibili. Ritengo che il presidente Fontana voglia portare all’attenzione nazionale quello che è stato il grosso lavoro di tutte le strutture sanitarie e di tutti i cittadini lombardi che stanno facendo vedere che le cose migliorano”.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta