Roma, 14 feb – Il sindaco Virginia Raggi, nonostante alcuni tentennamenti iniziali, ha rotto ogni indugio e proclamato ai quattro venti il suo filo-immigrazionismo. Non paga, ci ha tenuto a specificare che il M5S è ortodossamente antifascista. Antifascismo e immigrazionismo: praticamente una copia spiccicata del Pd. E fu così che la Raggi – nel frattempo rinviata a giudizio per falso ideologico commesso da pubblico ufficiale – cacciò, chiaramente in nome della “legalità”, numerose famiglie italiane dagli alloggi popolari del comune di Roma, tra cui anziani e addirittura una bambina disabile.
Alla fine di dicembre, infine, l’amministrazione pentastellata ha assegnato 55 case di edilizia popolare. Ora si viene a sapere che ben 21 di quelle 55 è stata data a immigrati, cioè il 40%. Un’enormità. Ma il motivo, conoscendo le competenze e l’ideologia allucinata della Raggi e dei grillini, è facile da intuire: se non hai lavoro e sei uno sbandato, sali subito in graduatoria. In questo modo uno spacciatore immigrato, che risulta nullatenente, scavalca agevolmente il precario italiano che, magari, è in attesa da 30 anni per ricevere il suo alloggio.
Naturalmente, è assai semplice immaginare le conseguenze di queste decisioni scellerate, prese in ossequio a un mal inteso concetto di “legalità”. Migliaia di famiglie romane, che vivono in condizioni disagiate da anni, si vedono di colpo superate dagli ultimi arrivati. Insomma, è ovvio che così si va coscientemente ad alimentare la guerra tra poveri. Poi, se qualcuno si ribella, viene subito bollato come razzista. Per quanto tempo ancora continuerà questo giochetto da apprendisti stregoni?
Federico Pagi

1 commento

  1. ..il m5s ha una forte presenza di c. asociali , comunisti orfani di Bertinotti..è su questa parte che fanno conto, dato che stanno perdendo l’elettorato nazionalista ( hanno rinnegato le scelte anti UE, anti euro..tra un po rinnegano anche il reddito di cittadinanza..) e il loro ultimo appiglio.. stanno crollando…una specie di autodistruzione imposta dai ”portavoce ” del Manifesto..Oltre a ciò va sempre tenuto presente che i clandestini ”rendono più della droga”……
    http://www.affaritaliani.it/cronache/omicidio-pamela-i-retroscena-del-business-tutta-la-verita-sul-caso-macerata-524821.html?refresh_ce

Commenta