Parigi, 15 mar –  Tra Matteo Renzi e Marine Le Pen volano accuse e la meglio sembra averla, infine, la leader del Rassemblement National.

Renzi ospite a L’emission politique

Matteo Renzi era in collegamento da Londra per essere intervistato in un talk show francese L’emission politiqueL’ex leader del Partito Democratico parte in quinta e rivolgendosi alla politica francese le dice: “Madame Le Pen, è vero, io ho perso qualche volta, ma lei ha perso sempre, a tutte le elezioni alle quali ha partecipato: le presidenziali del 2012, del 2017, le regionali… Lei era quella che difendeva la Brexit, e oggi qui a Londra c’è il caos“. E ancora continua, questa volta tirando in mezzo il leader della Lega Matteo Salvini: “Marine Le Pen e Matteo Salvini dicevano che con la Brexit a Londra ci sarebbero stati ospedali migliori, che l’economia britannica non è mai andata meglio. Ma non è vero, sta succedendo esattamente il contrario. Essere a favore dell’Europa non è naif, è utile per i portafogli, per il lavoro. Se la Francia imitasse la Gran Bretagna milioni di francesi perderebbero il lavoro”.

La replica di Marine Le Pen

Ma la dura risposta della Le Pen, per niente intimidita, non tarda ad arrivare: “Salvini ha vinto grazie alla sua politica, gli italiani hanno provato Renzi e non gli è piaciuto, lei è passato dal 40% alle europee al 18%. Assomiglia a Macron, speriamo anche in questo. In realtà a noi francesi piacerebbe avere il 4% di disoccupazione del Regno Unito, e i loro fondamentali economici. Se costringiamo i britannici a una hard Brexit ne pagheremo le conseguenze. L’Unione europea sta uccidendo l’Europa“. E conclude così: “Non mi dia lezioni, lei è stato nominato premier, non eletto, io almeno mi sono presentata alle elezioni“. Insomma, Renzi è stato riportato “sulla terra” dalle considerazioni della Le Pen, probabilmente considerandola meno “preparata” sulla politica italiana di quello che é.

Ilaria Paoletti

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

7 Commenti

  1. Il comunistello piddino non vale una unghia di marine le pen……….pensi ai suoi ignobili e amati negroidi spacciatori che hanno ridotto l’Italia una latrina africana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here