Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 mar – Il trend era chiaro da settimane, ormai. Fratelli d’Italia in costante ascesa, stabilmente sopra il 10%, e il Movimento 5 Stelle in inarrestabile declino. Ora, però, è arrivato addirittura il sorpasso: il partito di Giorgia Meloni ha raggiunto il 13,3%, staccando i pentastellati che sprofondano al 12,5%. A rilevarlo è un sondaggio realizzato da Winpoll-Scenari Politici. È la prima volta che Fdi supera i grillini, e si tratta inoltre di un record per entrambi i partiti: positivo per la Fiamma, ultranegativo per i grillini.

Destra-centro verso la maggioranza assoluta

Per il resto, malgrado una leggera flessione (-0,7%), la Lega si conferma primo partito italiano con il 31,1%, non troppo distante dal risultato storico delle Europee (34%). Stesso discorso per Forza Italia, che perde due decimi di punto percentuale e si attesta al 4,6%. In ogni caso, secondo questa rilevazione, il destra-centro totalizza il 49% delle preferenze, a un soffio dalla maggioranza assoluta. Male invece il «campo largo» vagheggiato da Zingaretti che, oltre a dover fare i conti con la sua infezione da coronavirus, non riceve buone notizie neanche dai sondaggi: il centrosinistra unito non va oltre il 34,6%, staccato di oltre 15 punti percentuali dal fronte sovranista.

Sondaggio Winpoll

La Meloni ora punta Salvini

I dem, insomma, non possono nemmeno gioire della «ripresina» del Partito democratico: il loro +0,3%, che vale il 22,9%, è tutto «rubato» a Italia viva, che in un mese ha perso quasi un punto percentuale (-0,8%). Sempre secondo il sondaggio di Winpoll, infatti, Renzi è al minimo storico (3%). E, stando così le cose, rischierebbe seriamente di non entrare in Parlamento. Altro dato interessante, poi, è la crescita di consenso della Meloni all’interno della coalizione di destra-centro. La leader di Fratelli d’Italia, in effetti, è salita al 42% del gradimento, con il 27% degli elettori della Lega e il 31% di quelli forzisti che vedono Giorgia come la leader naturale del fronte sovranista. Matteo Salvini, con il 50% del totale, è ancora il leader più apprezzato, ma anche qui il trend degli ultimi mesi vede la Meloni in costante ascesa. E la concorrenza interna, a questo punto, potrebbe ulteriormente aumentare nei prossimi mesi.

Sondaggio Winpoll

Elena Sempione

2 Commenti

  1. Signora Sempione,lei fa un po’ confusione,mi scusi e mi passi la rima…
    Da quando il partito Fratelli d’Italia è la Fiamma ? Quella c’è, un poco ridotta sullo sfondo del logo,ma è in percentuale assai ridotta nel patrimonio ideale e politico di questo partito attuale.La Fiamma era il MSI,poi dopo la disgraziata svolta di Fiuggi fu rappresentata da Pino Rauti con il partito Fiamma Tricolore. E non definisca,per favore, forza sovranista il partito di Berlusconi. Questo centro-destra è quello che l’America e la Nato desiderano,niente altro. Oggi Fratelli d’Italia c’è, ma l’effetto “transumanza” e l’inconsistenza della tenuta ideale incombe su di loro come un macigno.Sono saliti e salgono in tanti su quel carro (vedi Calabria), ma se il vento soffia sfavorevole, sai quanti ne scappano. La Meloni,dice alcune cose giuste,condivisibili,ma quel modo di dirle,quello stile espositivo a valanga,quel lessico a volte politicamente inadeguato,quella personalizzazione e quella auto referenzialità accentuata,sono modi e linguaggi destinati a sciogliersi come neve al sole.
    Tutto fluido,tutto marketing,tutto social :
    Io,io,io….. Quattro righi e quattro frasi ad effetto polemico per argomenti che richiederebbero ben altro….
    Ora,ci mancava pure il Coronavirus……

    Micu G. dalla terra di ‘nduja

  2. I luridi sinistroiti e gli stallieri , cercano di rompere l’asso di ferro tra Salvini e la Meloni, ma non ci riusciranno. Esiste una reciproca stima e il presidente sara’ Salvini e vice la Meloni, con un Ministrro di somma importanza

Commenta