Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 feb – Aumentano i disagi causati dal maltempo in tutta la Penisola. Nel Nord Italia molte città sono state invase dalla neve. A risentirne sono soprattutto gli automobilisti, in particolare sulle autostrade del Piemonte e sulla statale del Brennero, dove si è formata una coda di 12 km. Alcune scuole sono rimaste chiuse a titolo precauzionale, mentre molti passeggeri hanno visto aumentare i ritardi dei treni, sempre a causa della neve.



Piogge violente nel Centro-Sud

Nel Centro-Sud i disagi del maltempo sono stati provocati soprattutto dalle forti piogge. A Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, molte abitazioni si sono allagate per via dell’esondazione del Sarno, mentre a Roma oggi è previsto un nubifragio, dopo che nei giorni scorsi la pioggia si è già abbattuta più volte, aggravando il già annoso problema delle buche sulla rete viaria.

Black Brain

Le previsioni

Lievi miglioramenti dovrebbero registrarsi non prima di domenica. Nel frattempo, per tutto sabato sono previste nevicate su tutto l’arco alpino e le regioni più settentrionali, mentre Liguria, Emilia-Romagna e il nord della Toscana saranno interessati da abbondanti piogge, così come su tutto il Centro-Sud. Nel più estremo Mezzogiorno, invece, le temperature dovrebbero salire in Puglia e Sicilia, a causa di un forte Scirocco, che farà salire il termometro a circa 20 gradi.

Federico Pagi

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta