Home Primo Piano Atleti trans, debutta un altro uomo nell’Mma femminile Usa. E ovviamente vince
mma trans

Atleti trans, debutta un altro uomo nell’Mma femminile Usa. E ovviamente vince

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 set — Ancora atleti trans biologicamente uomini che rubano premi alle donne: Alana McLaughlin, il secondo atleta apertamente trans a competere in arti marziali miste negli Stati Uniti dal 2014, ha vinto al suo debutto nella categoria femminile di Mma, battendo la sfidante Celine Provost per sottomissione ai preliminari del Combate Global a Miami.



Leggi anche: Così gli atleti trans stanno rovinando una generazione di sportive 

Il secondo atleta trans di Mma Usa vince al suo debutto  

McLaughlin ha vinto a 3 minuti e 32 secondi del secondo round praticando una strozzatura da dietro alla propria avversaria. Ex membro delle Forze speciali dell’esercito americano, McLaughlin segue le orme di Fallon Fox, primo trans a competere nelle gare Mma statunitensi. Fallon, famoso per avere sconfitto Tamikka Brents, provocandole una commozione cerebrale e rompendole 7 ossa craniche, si trovava a bordo gabbia osservando soddisfatto le mosse di McLaughlin. Nel primo round, la Provost aveva messo in difficoltà McLaughlin con una scarica di pugni. Nel secondo, McLaughlin ha ribaltato la situazione sbaragliando la Provost.

Le donne non vogliono competere con i trans

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Sei una Terf frustrata che non ha il proprio onlyfans e deve sfogare il veleno che ha in corpo! FAI PENA COME LA MELONI E SALVINI! Peccato non poterti aiutare a non respawnare…

  2. Le donne dovrebbero ritirarsi in massa e lasciar combattere solo i due furbetti. Dopo l’unico incontro la Mma sarà costretta a rivedere i suoi regolamenti idioti.

  3. Rif. A.H. Neo sub-linguaggio, ovviamente trans, peculiare di una specie umana tossica, demenziale, antisportiva. Parla come mangi!

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: